Siria

 
 

Versa la tua quota online

Hai già attivato un sostegno con Ai.Bi. e vuoi versare la tua quota online?
Versa qui >>

 
 
 
 
 

Siria. Malnutriti, feriti, orfani, terrorizzati: ecco i bambini siriani che cercano un aiuto. Per Pasqua puoi donare loro un messaggio di speranza

FOTO-PASQUA-SIRIA

Quest’anno puoi scegliere tu la sorpresa da mettere nell’uovo di Pasqua: un messaggio di pace e di speranza per la Siria e i bambini che ogni giorno vivono gli orrori della guerra. Con Amici dei Bambini, infatti, puoi donare ai piccoli siriani una Pasqua diversa da quella degli ultimi anni.

E anche se non avrà il gusto del cioccolato delle tradizionali uova, potrà costituire un aiuto concreto ai bambini siriani e alle loro famiglie affinché possano continuare a sperare in un futuro di pace nel proprio Paese. A cominciare dal sostegno alimentare, dal supporto psicologico e dal contributo alla costruzione di un nuovo ospedale pediatrico che proprio tu potrai donare aderendo alla nuova iniziativa che Ai.Bi. ha lanciato proprio in occasione della Pasqua.

Dall’inizio della guerra civile, in Siria hanno perso la vita oltre 400mila persone, 20mila delle quali erano bambini. E i piccoli siriani sopravvissuti sono sempre più terrorizzati, feriti, orfani, malnutriti e bisognosi di ogni cura.

Per tutto questo Ai.Bi. chiede di non dimenticare il dramma siriano e di aiutare una popolazione allo stremo. Anche e soprattutto in occasione di questa Pasqua. Puoi scegliere tra 4 donazioni: 15 euro per donare una razione alimentare “ready to eat” a una famiglia in fuga dalla guerra, 32 euro per assicurare gli alimenti base a un nucleo famigliare, 60 euro per garantire un mese di supporto psicologico a 10 bambini siriani per il recupero dallo stress post-traumatico e 100 euro per contribuire alla costruzione del primo ospedale pediatrico in condizioni di assoluta sicurezza, ricavato all’interno di una collina. A fronte della tua donazione, riceverai una e-mail con una pergamena da scaricare e stampare, nella quale si spiega l’importanza del regalo che hai scelto per il tuo messaggio di auguri.

Sostenendo così il progetto Non lasciamoli soli di Ai.Bi. in Siria, ci aiuterai nel nostro impegno che, fino a oggi, ha già portato aiuti umanitari a oltre 40mila famiglie sfollate delle province di Aleppo, Homs, Idlib e Rural Damasco.

Con la tua donazione di Pasqua, ci aiuterai a portare aiuti umanitari e a restituire un po’ dell’infanzia perduta ai bambini siriani.

 

Lascia un commento