Milano. Il Rodrigo di “Cercasi Cenerentola”: “Con un Sostegno a Distanza sarete anche voi degli angeli in giacca e cravatta per i piccoli siriani”

 
 

Milano. Il Rodrigo di “Cercasi Cenerentola”: “Con un Sostegno a Distanza sarete anche voi degli angeli in giacca e cravatta per i piccoli siriani”

DSCF5034Nei suoi occhi ha la luce, l’innocenza e la capacità di emozionarsi propria dei bambini. Lui Manuel Frattini, il bambino per eccellenza che con i suoi musical ha portato in giro per il mondo la magia e la speranza delle favole, non poteva che essere incoronato “Amico dei bambini” per eccellenza.

Per questo suo particolare talento, il re delle commedie musicali italiane ha ricevuto sabato 14 febbraio, il giorno dell’amore per antonomasia,  il premio “Amico dei Bambini”: a consegnarglielo  il presidente di Ai.Bi., Marco Griffini, tra gli applausi del pubblico del Teatro della Luna a Milano accorso numeroso all’Assago Forum per assistere allo spettacolo “Cercansi Cenerentola”.

Un premio alla carriera che è stato la commovente conclusione di uno spettacolo che nel giorno di San Valentino ha riscosso un incredibile successo divertendo grandi e piccini. Un pomeriggio davvero speciale perché concepito e dedicato interamente ai bambini, soprattutto a quelli più fragili: ai piccoli profughi siriani che quotidianamente combattono per la sopravvivenza, sotto le bombe e che rischiando ogni giorno la vita reclamano a gran voce il loro diritto a rimanere nella propria terra.

Una lotta nella quale trovano un alleato fedele in Ai.Bi. che come sempre in  prima linea nelle situazioni di emergenza, anche questa volta non si è tirata indietro. Anzi: ha lanciato una campagna di Sostegno a Distanza ad hoc “Io non voglio andare via”.

In Siria, a causa della guerre, infatti, oltre 3 milioni di bambini sono sfollati assieme a quel che resta della loro famiglia. Chi rimane cerca disperatamente di sopravvivere nei villaggi:  da qui la campagna di Sostegno a Distanza “Io non voglio andare via” affinché i bambini con le loro famiglie non siano costretti a lasciare la loro terra e la loro casa. Uno degli interventi più significativi è la costruzione del forno per la produzione del Pane: è già operativo e le prime pagnotte sono state già distribuite. Attualmente la produzione arriva a circa 2 tonnellate di pane al giorno, ma anche al vostro aiuto la speranza è di raddoppiare questa quota. Il forno è il primo tassello per costruire concretamente il futuro della popolazione siriana. In collaborazione con l’Associazione Syrian Children Relief, Ai.Bi. Amici dei Bambini opera nella provincia di Idlib in decine di villaggi, tra cui Binnish, Taftanaz, e Sarmin, con specifici interventi.

E proprio pensando a loro il presidente Griffini si è rivolto a Frattini (che interpreta Rodrigo, il consigliere fidato del principe azzurro) che ha definito a sua volta gli operatori di Ai.Bi. e tutti coloro che si prodigano per il bene dei più deboli “come degli angeli in giacca e cravatta pronti a combattere affinché tutti abbiano il diritto a sognare”.

Parte del ricavato della serata è stata devoluta ad Ai.Bi: ma la strada è tanta e in salita. Per questo Amici dei Bambini, ma soprattutto i piccoli siriani hanno bisogno costantemente dell’aiuto di tutti noi. E di voi. Sono 5, infatti, le azioni che Ai.Bi. con la campagna Io non voglio andare via vuole portare avanti: cibo, salute, scuola, casa e gioco.

E allora seguiamo il consiglio di Manuel Frattini il buon Rodrigo, il saggio e frizzante consigliere del Principe azzurro del musical “Cercansi cenerentola”: diventiamo degli angeli in giacca e cravatta. Bastano solo 25 euro per attivare un Sostegno a Distanza. Vieni a scoprire come nella pagina dedicata.

 

Lascia un commento