Mese: Luglio 2015

AiBinews

Aiutare un figlio bocciato

È il momento più temuto: la bocciatura è arrivata. E ci si accorge che la spavalderia era una scena: abbiamo davanti un adolescente mortificato, sofferente. Perché se qualcuno accetta la bocciatura come una conseguenza di quanto poco si è fatto nel corso dell’anno, tanti la vivono come un fallimento, accompagnato dall’abbandono dei compagni di classe.

AiBinews

La cooperante: “Torno in Nepal dai ‘miei’ bimbi, hanno bisogno del nostro aiuto”

Tornerò in Nepal la prossima settimana l’impatto è stato forte. Morte e distruzione dappertutto, mancanza di cibo, acqua e di un riparo sicuro. Io e il mio gruppo ‘Amici dei bambini’ abbiamo subito rivolto la nostra azione ai più piccoli, ma non solo“. A parlare è Silvia Cappelli, cooperante Ai.Bi. in Nepal intervistata da Oscar Bandini de Il Resto del Carlino.