Adozione Internazionale. Ana Maria: “Sono brava, bella, faccio basket, nuoto, danza e canto benissimo… ma ho 10 anni! Riuscirò ancora a trovare una mamma e un papà?”

Scheda inserita il: 22/09/2022

Anno di nascita: 2012

Provenienza: Sud America

Disturbi emotivi e comportamentali associati ad abuso e maltrattamenti

Richiedi informazioni su questa bambina

Ana Maria è una bambina sudamericana di 10 anni, in protezione nell’attuale famiglia affidataria da un paio di anni.

La bimba fa parte di una fratria estesa e ha convissuto per un periodo in affido con una sorella, ma si è deciso che per il loro benessere e il loro corretto sviluppo globale, sarebbe stato meglio dividerle e promuovere individualmente il percorso adottivo di ciascuna. La madre biologica con la quale ha vissuto, era molto negligente nelle cure in tutti gli ambiti da quello dell’igiene e della protezione, a quello scolastico, ed inoltre usava metodi educativi punitivi e violenti.

Dal momento in cui è entrata in protezione Ana Maria ha potuto beneficiare di un intervento psicosociale che l’ha aiutata a fare graduali progressi nelle varie aree. Permangono ancora oggi difficoltà a livello sociale e di interazione tra i pari, nonché episodi di mancato controllo degli impulsi e ansia; il percorso è tuttora in corso.

Ana Maria frequenta la terza elementare, pur essendo stata scolarizzata, non ha mai avuto un sostegno a casa, quindi, non è inserita nella classe corrispondente alla sua età. È una bambina partecipativa, le piacciono soprattutto le lezioni di matematica, tuttavia, fa fatica ad accettare le regole, si distrae spesso e influenza anche i compagni. Sia in classe che a casa ha bisogno di costante richiamo e supervisione. Le piace leggere ed è in grado di cercare e scegliere libri e riviste di suo interesse.

Le piacciono le attività fisiche, soprattutto gli sport come il basket, il nuoto e la danza. Le piace giocare con le bambole, vedere i cartoni animati, ma soprattutto ama la musica e cantare, da grande vorrebbe diventare una cantante.

Data la sua età comprende che la famiglia in cui vive ora è temporanea e si sta lavorando sul concetto di adozione, in modo che possa proiettarsi in un prossimo futuro all’interno di una famiglia alternativa permanente.

Per Ana Maria cerchiamo due genitori che le possano offrire amore, rispetto e protezione, disponibili a proseguire nel percorso psicoterapeutico, tenendo conto delle sue necessità, e naturalmente che siano due genitori “canterini” o musicisti, così da entrare immediatamente in contatto con lei, condividendo le sue passioni.

In associazione sono disponibili foto della bambina.

Richiedi informazioni su questa bambina