Adozione Internazionale. Il dramma dell’alcolismo si abbatte su tre fratellini di 7, 6 e 5 anni e si ritrovano soli e abbandonati ma una nuova famiglia può salvarli

Scheda inserita il:  22/01/2021

Anno di nascita:  2013, 2014, 2015

Provenienza: Sud America

Un bambino ha displasia dell’anca

Richiedi informazioni su questi bambini

Janira, Nilo e Walter sono tre fratellini sudamericani di 7, 6 e 5 anni, in protezione già da 3 anni. Tutti gli interventi indirizzati al recupero della famiglia biologica, che vedeva genitori dediti all’alcool, negligenti, senza stabilità economica e lavorativa, non hanno dato purtroppo risultati favorevoli e così è stato dichiarato il loro stato di adottabilità.

Janira, la maggiore, ha 7 anni e mezzo e frequenta la prima elementare, ora in modalità virtuale, data la pandemia. Sta imparando a leggere e a scrivere, il suo linguaggio è pressoché corretto, è motivata ad apprendere e ben disposta. Il suo livello cognitivo è corrispondente alla sua età cronologica, così come il suo livello psicomotorio.

Janira è una bambina spontanea e sorridente ma anche un po’ timida, soprattutto di fronte agli sconosciuti, mentre si relaziona bene con i pari e con le figure di accudimento. Pur essendo ancora piccola, la bimba si mostra protettiva nei confronti dei suoi fratelli, gioca con loro e gli insegna sempre cose nuove.

Nilo ha 6 anni e mezzo e frequenta l’asilo. Anche lui in questo momento sta svolgendo attività a distanza, accompagnato dalla sua educatrice. I sui processi di ragionamento, come il linguaggio sono in accordo all’età evolutiva che sta attraversando, ama molto i racconti soprattutto quelli sugli animali della selva e sta iniziando a fare piccoli conti e a riconoscere le lettere.

Dal punto di vista motorio, malgrado la diagnosi di displasia dell’anca (http://www.ospedalebambinogesu.it/lussazione-o-displasia-dell-anca#.YAbMZ-hKjIU) e conseguente dismetria dei piedi, Nilo si muove senza problemi: cammina, corre, sale e scende le scale in autonomia. Indossa strumenti ortopedici e sta svolgendo fisioterapia ma è molto probabile che debba subire un intervento chirurgico per la risoluzione del problema.

Nilo è un bambino socievole, sorridente e curioso che si relaziona bene con i pari età e anche con gli adulti.

Ha una grande energia ed è necessario limitarlo in alcune attività fisiche che potrebbero rappresentare per lui un problema.

Nella relazione fraterna riconosce il ruolo di sorella maggiore di Janira ed è protettivo nei confronti del fratellino.

Walter è il più piccolo dei tre, ha da poco compiuto 5 anni, anche lui frequenta l’asilo, svolgendo attività a distanza con la supervisione di un’educatrice. Riconosce i colori, sa contare fino a 10, inizia ad avere più chiaro il senso del tempo, gli piace costruire aerei di carta e fare giochi di fantasia.

Walter è un bambino autonomo e sta iniziando anche a collaborare nelle piccole attività quotidiane.

Nella relazione fraterna, essendo il più piccolo, cerca sempre l’approvazione dei fratelli maggiori; da maschietto mostra maggiore affinità e complicità con suo fratello Nilo.

Nei limiti della loro età i bambini comprendono cosa sia l’adozione e Janira, in quanto più grande, si fa portavoce del desiderio di rimanere tutti e tre insieme e di trovare un papà e una mamma con i quali giocare e guardare il film del “Re Leone” che è il loro preferito!

Richiedi informazioni su questi bambini