Adozione Internazionale. Santiago e Delmar, 11 e 10 anni: un solo desiderio, sentirsi finalmente membri di una famiglia

Scheda inserita il:  27/08/2021

Anno di nascita: 2010, 2011

Provenienza: Sud America

Disturbi emotivi e comportamentali

Richiedi informazioni su questi bambini

Santiago e Delmar sono due fratelli sudamericani di 11 e 10 anni.

I due sono in protezione da quando erano molto piccoli, in quanto i giovani genitori e le rispettive famiglie allargate non se ne sono mai presi cura in modo adeguato, delegando alle istituzioni le funzioni educative, senza purtroppo percepire come gravi violazioni dei loro stessi diritti e di quelli dei loro fogli la situazione di negligenza e incuria nella quale vivevano, i loro comportamenti anti-sociali e la loro scarsa adesione ai programmi di recupero.
Ciò ha provocato rabbia, comportamenti talvolta inadeguati e sentimenti di frustrazione in entrambi i fratelli, che poco alla volta sono stati gestiti ed elaborati attraverso i vari programmi terapeutici offerti dall’’istituzione.

Santiago frequenta la 5° elementare, seguendo le regole dettate dalla pandemia mondiale. È un bambino attivo, allegro e collaborativo, che ama stare con i compagni. Non presenta alcun ritardo psicomotorio o a livello di linguaggio, è un bambino socievole ed è riuscito nel tempo a regolare lo squilibrio emotivo provocato dall’abbandono e dalla deprivazione affettiva subita dalla famiglia di origine. Attualmente gode di stabilità emotiva, è in grado di esprimere le sue emozioni e si relaziona bene con i pari e gli adulti.
Ama molto disegnare, gli piace la tecnologia e ama anche lo sport in generale, soprattutto il calcio, il nuoto e andare in bicicletta.

Santiago esprime tutta la sua tristezza quando vede qualche compagno di istituto uscire, finalmente, con una propria famiglia e dice: “So che l’istituto è la mia casa, ma una famiglia del cuore mi farebbe più felice”. La sua speranza è grande e non vede l’ora che arrivino anche per lui e suo fratello dei nuovi genitori.

Delmar frequenta la 3° elementare, avendo ripetuto la 2° classe. Come il fratello non mostra ritardi in alcuna area e il suo sviluppo globale è in accordo con l’età cronologica, ma presenta problema di attenzione e concentrazione.

Delmar è più impulsivo del fratello e fa più fatica a controllare i suoi stati d’animo, presenta alti e bassi emotivi, un’ansia generalizzata e bassa tolleranza alla frustrazione, tutto ciò lo porta verso una maggiore irritabilità e talvolta a comportamenti inadeguati. Per questi motivi usufruisce di un accompagnamento psicoterapeutico.
Anche Delmar ama giocare a calcio e andare in bicicletta, gioca con i videogiochi, soprattutto quelli di macchine e moto, ma gli piacciono anche i giochi a incastro.

Il loro inserimento in una dinamica familiare sarà di grande beneficio: i fratelli potranno finalmente sentirsi membri importanti di una famiglia in cui ognuno ha il suo ruolo definito, amati e ben voluti, nel rispetto di limiti chiari e stabiliti con amore, dove siano promossi il dialogo, la fiducia e l’autonomia, apprezzate le capacità e i risultati raggiunti, anche piccoli, nella comprensione della realtà complessa che i bambini hanno dovuto affrontare finora.

In associazione sono disponibili foto dei bambini.

Richiedi informazioni su questi bambini