Il venerdì della accoglienza: Qing, abbandonato otto anni fa in una culla termica

Scheda inserita il: 07/02/2020

Anno di nascita: 2012

Provenienza: Asia

Richiedi informazioni su questo bambino

Come ogni venerdì pubblichiamo il consueto appello di adozione internazionale, raccontando la storia di un bambino in cerca di famiglia.

Qing è un bambino asiatico che tra poco compirà otto anni. È stato abbandonato a tre mesi nella culla termica dell’istituto che lo ha accolto e dove vive tuttora. Presentava sindattilia della mano sinistra e solo 4 dita nel piede sinistro. È stato operato alla mano nel 2013 e ha recentemente subito un intervento alla gamba sinistra.

Queste condizioni non gli impediscono di svolgere una vita come quella di tutti i suoi compagni, sia in istituto che a scuola: è autonomo nella quotidianità, si veste da solo e mangia da solo, ha una buona abilità manuale e gli piace molto fare i lavoretti, ritaglia e incolla senza difficoltà.

Ha una buona memoria, conosce e fa operazioni con i numeri fino a 10, riconosce i colori e le forme e sta imparando a leggere.

Ama guardare i libri illustrati, ascoltare la musica e gli piace lo sport. Nonostante non sia un chiacchierone e sia leggermente introverso, si esprime in modo chiaro, socializza facilmente e va d’accordo con i suoi compagni.

In una delle foto che ci hanno inviato, Qing è ritratto mentre fa “la V” con le dita in segno di vittoria: troveremo due genitori o una famiglia che renderanno questa sua vittoria sul destino veramente completa?

In Associazione sono disponibili foto e video del bambino.

Siete in possesso dell’idoneità di adozione e siete interessati a questo caso? Compilate il modulo richiesta di informazioni e in breve tempo sarete contattati dai nostri operatori.
Richiedi informazioni su questo bambino