Milano. Carlo: genio, sregolatezza e una famiglia che si è dimenticata di lui. Se lo accogli in affido, potrai diventare la sua occasione di rinascita

In un mondo tutto suo, un po’ insofferente alla routine della vita e agli ordini di chi, più grande di lui, lo richiama ogni volta che lo vede prendere una strada alternativa a quella che  “i grandi” si aspetterebbero. Ma tutto questo si accompagna a una grande intelligenza che lo rende sempre uno dei migliori nella sua classe. Carlo ha deciso di crescere così. Un po’ a modo suo: tra genio e sregolatezza. Una cosa però gli manca. Ed è la cosa più importante per un ragazzino come lui: l’amore e il calore di una famiglia che sappia davvero prendersi cura di lui. Ecco perché, per Carlo, stiamo cercando due genitori affidatari che lo accompagnino in questa complessa fase della sua vita. Quella vita che, fino a oggi, non gli ha fatto sconti.

Carlo ha 14 anni ed è figlio di genitori separati. Oggi il suo papà vive lontano, ha formato una nuova famiglia e incontra il suo bambino solo molto sporadicamente. Il nostro amico vive quindi solo con la mamma e i nonni materni, ma questo non è bastato a restituirgli la serenità. La mamma, infatti, è sempre troppo occupata con i suoi problemi e progetti personali e non riesce a prendersi cura di lui. I nonni sono anziani e non riescono a essere di aiuto. Negli ultimi tempi, inoltre, si sentono troppo stanchi per continuare a seguire efficacemente un nipote che preme per diventare grande, come del resto è normale per un ragazzino della sua età. Da quando i suoi genitori si sono separati, Carlo ha cambiato casa più volte e, complice anche questo aspetto, non riesce proprio a ritrovare calma e tranquillità.

Tutto ciò ha fatto di lui un ragazzino svogliato e solidario, che facilmente protesta di fronte ai richiami degli adulti. All’apparenza sembra anche più piccolo della sua età. Tutto questo, però, non influisce sul suo rendimento scolastico: Carlo infatti frequenta con profitto la seconda media.

Per aiutarlo a ritrovare gli stimoli giusti e nuove opportunità per una crescita sana e serena, stiamo cercando per Carlo una famiglia affidataria pronta a diventare per lui un punto di riferimento per il suo futuro. Due genitori che si prendano cura di lui temporaneamente in attesa che le nubi sul suo avvenire si diradino e torni la luce nella sua vita: quella della sua famiglia biologica, se sarà pronta a riaccoglierlo, o quella dell’adozione.

La famiglia che cerchiamo è residente nella zona nord-ovest di Milano o nei Comuni limitrofi. La presenza di figli già grandi rappresenterebbe un fattore positivo perché faciliterebbe l’accoglienza di Carlo nel nuovo contesto temporaneo.

 

Per saperne di più, è possibile contattare il Servizio Affido Familiare di Comuni Insieme, chiamando al numero 02.99068191 o al 334.6649586, oppure scrivendo una e-mail all’indirizzo affido@comuni-insieme.mi.it.