Una preghiera di supplica per chiedere la fine della pandemia da Coronavirus. Alle 18 di oggi, venerdì 27 marzo, Papa Francesco, di fronte a una piazza San Pietro vuota per le misure di contenimento del Covid-19, pregherà per i fedeli di tutto il mondo, afflitti da questa terribile emergenza, con una benedizione urbi et orbi, a cui sarà annessa la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria da remoto, secondo le condizioni previste dal recente decreto della Penitenzieria Apostolica.

Nella piazza è stato spostato il Crocifisso venerato dal Papa il 15 marzo scorso nella chiesa di San Marcello al Corso a Roma. Il Crocifisso è stato oggetto di profonda venerazione da parte dei romani fin dal 1519, quando rimase illeso nel grande incendio che colpì la chiesa nel cuore di Roma. Ma soprattutto a questa immagine, che fu portata nel 1522 in processione per tutti i rioni di Roma, venne attribuita la cessazione della peste.

La preghiera si potrà seguire da casa attraverso la diretta sui siti web Vatican News, Avvenire.it e in televisione su Tv2000 (canale 28 o 157 Sky).