Disposizioni generali

Sul sito internet www.aibi.it di cui è titolare Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini (di seguito indicata come “Ai.Bi.”), con sede legale in Via Marignano 18, cap 20098, San Giuliano Milanese (frazione di Mezzano), codice fiscale n. 92504680155, P.IVA 05600730963, è possibile tra le varie operazioni e servizi proposti, effettuare delle donazioni online. L’associazione, che è un Ente senza scopo di lucro, propone sia le operazioni di SAD (sostegno a distanza), in genere legate a specifici progetti, che delle donazioni liberali destinate a supportare gli scopi indicati nello Statuto. Per alcune donazioni nell’ambito di speciali campagne di raccolta fondi, è possibile indicare la scelta per alcuni Prodotti Solidali di modico valore di proprietà di Ai.Bi., che vengono consegnati dall’Associazione a titolo di ringraziamento per la donazione ricevuta e in ricordo della donazione effettuata per speciali ricorrenze care al SOSTENITORE.

Ai.Bi. invita ogni utente, proprio SOSTENITORE, a leggere con attenzione le presenti Condizioni che regolano l’operazione di donazione e l’ordine dei prodotti di modico valore, prima di perfezionare ogni eventuale ordine e, una volta conclusa tale operazione, a stamparle o salvarne copia in formato digitale. ATTENZIONE al fatto che quando il SOSTENITORE convalida l’opzione “Ho letto e accettato l’informativa sulla donazione online ad Ai.Bi.”, prima di confermare la richiesta sul sito, ciò comporta automaticamente la presa visione e l’accettazione delle Condizioni della donazione e dei gadget previsti.

Attenzione perché le operazioni effettuate sul sito ww.aibi.it non sono acquisti commerciali e non sono disciplinati in base alle leggi applicabili in materia di commercio elettronico. Lo stesso vale quando l’operazione di donazione e scelta dei gadget come ricordo viene effettuata o agevolata con il supporto degli operatori Ai.Bi. tramite e-mail, telefono o posta.

  1. OGGETTO DEL CONTRATTO DI DONAZIONE

La donazione è un contratto a titolo gratuito con cui un SOSTENITORE contribuisce alle campagne di raccolta fondi dell’Associazione. Il Sostenitore-Donatore e l’Associazione Ai.Bi. sono dunque parti di un rapporto caratterizzato dalla volontà del SOSTENITORE di fare in modo che Ai.Bi. disponga di un contributo economico per lo svolgimento delle proprie attività mentre Ai.Bi. si impegna a utilizzare la somma ricevuta in donazione conformemente agli scopi statutari e a quelli eventualmente specifici comunicati al momento dell’operazione realizzata sul sito. Il SOSTENITORE sa che la somma donata è e resta a beneficio dell’Associazione.

Sul sito https://www.aibi.it/bomboniere-solidali/ l’Associazione offre in alcuni casi dei beni mobili materiali di modico valore, per i quali è indicata una DONAZIONE MINIMA al raggiungimento della quale Ai.Bi. sceglie liberamente, ma senza alcun vincolo, di consegnare ai SOSTENITORI dei prodotti in ricordo della donazione effettuata. Si tratta di gadget che vogliono essere un segno di riconoscimento del legame di amicizia tra i SOSTENITORI e l’Associazione per effetto della donazione ricevuta. Non si tratta di commercio in quanto non vi è alcun lucro per l’Associazione che sceglie di inviare alcuni semplici prodotti in ricordo della donazione minima ricevuta per ricorrenze che siano significative per i propri SOSTENITORI e che quindi mirino a creare un legame duraturo e privilegiato col DONATORE.

Il contratto di donazione si conclude quindi esclusivamente attraverso la rete internet, mediante l’accesso del SOSTENITORE all’indirizzo indicato e la realizzazione di un pagamento online, mentre la successiva consegna dei gadget è svincolata dalla operazione.

Gli oggetti di modico valore proposti sono, a titolo esemplificativo e non esaustivo, pergamene, cartoncini commemorativi, tappi in sughero, piccoli quaderni e altri gadget di modico valore che sono simbolo dell’Associazione e direttamente commemorative della sensibilità e del gesto solidale che lega il donatore alle attività di Ai.Bi..

Potranno essere indicati come preferenza dal SOSTENITORE solo gli oggetti presenti e disponibili sul catalogo online al momento della donazione. Ai.Bi. si riserva il diritto di variare, senza preavviso, il catalogo.

Il SOSTENITORE si impegna a prendere visione, prima di procedere alla conferma della donazione e prima di indicare la preferenza per uno dei gadget offerti. Per essere certi che il SOSTENITORE abbia compreso viene richiesto di apporre un flag nella casella indicata, con cui si conferma di avere compreso le informazioni fornite da Ai.Bi. sulla donazione e la policy dell’Associazione in materia di trattamento dei dati personali.

Nella e-mail di conferma della donazione effettuata, il SOSTENITORE riceverà anche il link per scaricare ed archiviare una copia del presente documento.

Il SOSTENITORE che effettua la donazione può essere sia un privato (ossia una persona fisica) che una azienda (e che quindi agisca nell’ambito della propria attività professionale): in ogni caso Ai.Bi. produrrà una ricevuta di donazione.

Trattandosi comunque di un contratto concluso a distanza, il SOSTENITORE è pregato di provvedere a stampare, o salvare copia elettronica, o comunque a conservare anche il presente documento.

  1. Informazioni precontrattuali per il SOSTENITORE online – art.49 D.lgs 206/2005

Il SOSTENITORE può in qualsiasi momento e comunque prima della conclusione della donazione, prendere conoscenza delle informazioni relative ad Ai.Bi., l’indirizzo geografico, numero di telefono e fax, indirizzo di posta elettronica, informazioni che vengono riportate, anche di seguito:

Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini
sede legale Via Marignano, 18
– 20098 – San Giuliano Milanese, Frazione Mezzano (MI) tel. +39 02 98822359 – email bomboniere@aibi.it;

Inoltre il SOSTENITORE, prima della conclusione del contratto di donazione, prende visione soprattutto delle caratteristiche dei progetti realizzati da Ai.Bi. e, concordando con gli scopi dell’Associazione, decide di supportarne le attività.

Sul sito sono pubblicati i bilanci annuali, i riconoscimenti ricevuti dall’Associazione e ogni attività realizzata in Italia e all’estero.

Le donazioni sono regolate da linee guida del settore che obbligano Ai.Bi. a farne buon uso secondo quanto comunicato al SOSTENITORE.

E’ tuttavia possibile, seppur raro, che, anche in caso di donazione vincolata a specifici progetti, si verifichino delle situazioni eccezionali, slegate dal volere dell’Associazione, che rendano impossibile l’impiego della donazione ricevuta secondo il programma cui il SOSTENITORE ha aderito. In questo caso Ai.Bi. garantisce comunque l’uso della donazione conformemente allo Statuto e garantisce trasparenza di informazione a ogni donatore che faccia richiesta di informazioni sulla propria donazione.

3 – Conclusione della Donazione

Per poter effettuare la donazione online il SOSTENITORE può scegliere di registrarsi al sito internet creando un proprio account oppure di inviare il denaro tramite uno dei mezzi di pagamento previsti senza registrarsi al sito. La registrazione al sito e creazione dell’Account del SOSTENITORE è gratuita e richiede l’espressa prestazione del consenso al trattamento dei dati personali.

In entrambi i casi, la donazione è considerata conclusa con la ricezione da parte di Ai.Bi. del pagamento. In particolare il contratto si considera concluso:

  • se si opta per il pagamento con PayPal, nel momento in cui il SOSTENITORE riceve il riepilogo della donazione. In questo caso con l’invio del riepilogo Ai.Bi. conferma l’accettazione della donazione, e dunque la conclusione del contratto.
  • se si opta per il pagamento con bonifico bancario, nel momento in cui il bonifico è ricevuto da Ai.Bi.. In questo caso l’invio del riepilogo della donazione è sospeso fino alla ricezione del pagamento. Il SOSTENITORE riceverà una successiva comunicazione con la conferma di Ai.Bi. della ricezione del pagamento.

In entrambi i casi, il SOSTENITORE riceverà per email sia il riepilogo della donazione che conferma di ricezione del pagamento.

Nel caso in cui il SOSTENITORE abbia creato un proprio account riceverà una email di attivazione dell’account con una password per l’accesso all’account stesso. In esso sarà riepilogato ogni dettaglio relativo ai rapporti con Ai.Bi. e sulle operazioni effettuate e relative spese. Inoltre il SOSTENITORE riceverà anche via email un aggiornamento sullo stato di lavorazione dei prodotti che l’Associazione considera dei gadget di ringraziamento.

Nel caso il SOSTENITORE scegliesse di non attivare un account, riceverà all’indirizzo indicato una e-mail con i dati comunicati e il riepilogo della donazione e della indicazione dei gadget scelti, con i dettagli sulle spese per il trasporto che restano a carico del donante.

In entrambi i casi, l’e-mail conterrà anche il link per poter stampare e archiviare la copia delle presenti condizioni di donazione. Il SOSTENITORE si impegna a verificare la correttezza dei dati personali in essa contenuti e a comunicare tempestivamente ad Ai.Bi. eventuali correzioni. Il SOSTENITORE che ha attivato un account potrà sempre in esso visionare e modificare direttamente i propri dati.

Il SOSTENITORE si impegna a verificare la correttezza dei dati contenuti nella Conferma di donazione col riepilogo dei gadget scelti e a comunicare ad Ai.Bi. tempestivamente, e comunque entro 12 (dodici) ore dalla ricezione della stessa, eventuali correzioni. Possibili aggravi di spese determinati da errori nei dati non segnalati tempestivamente, saranno a carico del SOSTENITORE.

Ai.Bi. si impegna a descrivere e presentare gli articoli indicati sul sito nel miglior modo possibile. Ciononostante potrebbero evidenziarsi alcuni errori, imprecisioni o piccole differenze tra il sito e il prodotto reale. Inoltre le fotografie dei prodotti presentati sul sito internet non costituiscono elemento contrattuale, sia perché non si tratta di una compravendita, e sia in quanto solo rappresentative del ricordo di donazione indicato.

Ai.Bi. si impegna comunque a consegnare il gadget al SOSTENITORE entro 30 giorni dalla donazione ricevuta, salvo richiesta dello stesso SOSTENITORE di consegna in un tempo superiore o comunque salvo diverso accordo tra le parti.

Nel caso in cui per volontà del SOSTENITORE o per altri motivi l’indicazione del ricordo scelto con l’ammontare della donazione in origine trasmesso subisca delle modifiche, i 30 giorni per la consegna dei prodotti in ricordo decorreranno dal diverso e successivo momento in cui le parti hanno specificato la corretta donazione, sempre con la conferma di ricezione del riepilogo e del pagamento da parte di Ai.Bi..

Ogni Contratto sarà archiviato da Ai.Bi. attraverso un sistema elettronico e potrà essere visionato, ove necessario, sia da Ai.Bi. stesso che da eventuali terzi di cui questa si serva per l’esecuzione degli adempimenti necessari per le donazioni e l’invio dei gadget ricordo.

4 – Prodotti offerti da Ai.Bi. al sostenitore in ricordo della donazione

Prima della conclusione della operazione di donazione, può essere chiesto al donatore di indicare quali prodotti voglia ricevere a fronte della donazione minima indicata. In questi casi il SOSTENITORE è informato relativamente a beni di modico valore, in alcuni casi personalizzabili, che vengono illustrati in alcune schede prodotto sul sito internet. In questi casi in corrispondenza di ogni scheda e nella pagina corrispondente il SOSTENITORE trova le seguenti informazioni:

  • indicazione dei beni di modico valore offerti in ricordo dell’associazione;
  • indicazione della somma di donazione minima richiesta dall’Associazione;
  • quota della somma di donazione che verrà utilizzata dall’Associazione a copertura delle spese di spedizione e altri eventuali costi;
  • modalità di pagamento per la donazione;
  • termine entro il quale il Ai.Bi. offre di far consegnare al sostenitore i gadget ricordo scelti dal donatore.

L’indicazione dei gadget preferiti viene effettuata con un flag.

I beni offerti sul Sito sono di numero limitato. Se il prodotto è disponibile, l’Associazione prevede di consegnare il prodotto tramite uno spedizioniere (attualmente DHL, salvo modifiche) – in genere entro 30 giorni. In ogni caso, i tempi indicati quali termini di consegna, non possono essere considerati impegnativi per Ai.Bi. non trattandosi di una compravendita e non dipendendo la consegna da Ai.Bi. ma terzi e potendo anche essere condizionata da  fattori non ordinari e a carattere di eccezionalità quali ad esempio: situazioni meteorologiche particolarmente avverse, traffico stradale fuori dai normali volumi di viabilità, scioperi, eventi speciali, ponti festivi, manifestazioni, etc.

La disponibilità dei prodotti si riferisce alla disponibilità effettiva nel momento in cui il SOSTENITORE manifesta la preferenza ma tale disponibilità deve comunque essere considerata puramente indicativa e potrebbe non essere garantita per effetto della contemporanea presenza sul sito di più utenti, i prodotti potrebbero essere promessi ad altri SOSTENITORI prima della conferma della preferenza.

Anche in seguito all’invio dell’e-mail di conferma della scelta, potrebbero verificarsi casi di indisponibilità parziale o totale dei gadget e dei prodotti offerti in ricordo di speciali eventi. Considerare infatti che Ai.Bi. non può garantire che il SOSTENITORE abbia quanto indicato e in questa eventualità, la preferenza verrà rettificata automaticamente con l’eliminazione del prodotto non disponibile e il SOSTENITORE verrà informato via e-mail.

Se il SOSTENITORE richiede l’annullamento della preferenza per il prodotto, il sistema non consente di procedere con la donazione, e tuttavia è sempre possibile donare ad Ai.Bi. attraverso gli altri canali, come ad es. un bonifico con somma non vincolata oppure sostenendo le altre iniziative dell’Associazione per progetti specifici come il SAD.

ATTENZIONE perché non trattandosi di compravendita non sono applicabili le procedure della vendita di beni online per i consumatori del web e quindi:

  • non è possibile esercitare il diritto di recesso perché la donazione si considera fatta per il particolare valore morale e sociale delle azioni di Ai.Bi. quale donatario e per il fatto che il contributo alla realizzazione degli scopi statutari dell’Associazione deve considerarsi effettuata anche nell’interesse del donante ed è quindi per legge irrevocabile (a meno che si tratti della remota ipotesi di donazioni di importo eccezionalmente elevato e non possa dirsi di modico valore con riferimento al patrimonio del donante e sia dunque revocabile per legge);
  • anche se voleste restituire i gadget ad Ai.Bi. la donazione avrebbe comunque effetto e quindi non si potrà applicare il recesso dalla operazione conclusa;
  • non è esistente la garanzia legale di conformità per i beni offerti in ricordo, non trattandosi di beni acquistati.

Per questo se volete essere certi di ricevere determinati oggetti è preferibile effettuare compravendita, scegliendo altri beni, per esempio presso il sito di Fondazione Ai.Bi. che ha uno Statuto e obiettivi collegati all’Associazione, ma che è un ente commerciale.

 

5 – Modalità di pagamento della donazione

Ogni pagamento da parte del SOSTENITORE potrà avvenire attraverso le seguenti modalità:

  1. attraverso la piattaforma della società PayPalHoldings Inc. che offre i servizi di pagamento digitale con la massima garanzia di sicurezza non essendo tali dai accessibili a terzi. La transazione avviene utilizzando una carta di credito e l’effettivo addebito dell’importo dell’ordine sulla carta di credito avverrà secondo quanto indicato sulla piattaforma PayPal
  2. con un bonifico bancarioda effettuare in favore di Ai.Bi. sul conto corrente le cui coordinate IBAN saranno comunicate nel riepilogo della somma che si vuole inviare in donazione. In questo caso la transazione viene effettuata secondo tempi e modalità concordati con la banca del SOSTENITORE. In tal caso, come già detto, l’invio dell’email di conferma ordine da parte di Ai.Bi. non corrisponderà alla conferma di ricezione pagamento che sarà successiva.

In caso di mancato pagamento – per diversi motivi – del valore indicato come donazione minima, Ai.Bi. inviterà il SOSTENITORE a provvedere al saldo se si intende ricondurre l’operazione agli eventi per cui l’Associazione ha deciso di offrire in ricordo i beni di modico valore previsti. Viceversa, la donazione sarà considerata generica e dunque svincolata dall’offerta dei gadget sino a quando il SOSTENITORE non abbia chiarito la propria volontà relativa alla donazione voluta. In caso di inerzia Ai.Bi. si riserva il diritto di modificare con effetto immediato la propria scelta di offrire i beni in ricordo, rimodulandola in funzione della donazione effettivamente ricevuta, nonché di bloccare le funzioni di svolgimento della operazione per ricevere la donazione mediante il Sito, dandone comunicazione scritta al SOSTENITORE, restando comunque impregiudicato il diritto di Ai.Bi. di ricezione della quota di donazione ormai ricevuta.

6 – Donazioni minime per i beni di modico valore e costi vivi al DONATORE

Le cifre indicate a fianco dei gadget come donazione minima indicate sul sito www.aibi.it sono espresse in Euro.

I prodotti che Ai.Bi. offre in ricordo al SOSTENITORE possono essere donati all’Associazione oppure da essa acquistati, e in questo caso l’Associazione ha un costo per cui versa l’IVA senza recuperarla, non essendo un Ente commerciale.

I costi di spedizione per i prodotti che Ai.Bi. offre come ricordo sono a carico del DONATORE e quindi la conferma dell’operazione di scelta vale come approvazione da parte del SOSTENITORE di accollarsi tali costi, e dunque di pagare le spese di spedizione, non essendo naturalmente costi compresi nella cifra richiesta come donazione e ciò neppure nell’ipotesi prevista di donazione superiore al minimo richiesto. Al momento della procedura che consente la scelta del prodotto i costi della spedizione vengono comunque calcolati e indicati, e ciò per ragioni pratiche e informatiche, prima della conferma della operazione di pagamento della donazione.

In caso di errore informatico, manuale, tecnico, o di qualsiasi altra natura che possa comportare un cambiamento sostanziale, non previsto da Ai.Bi., sulla cifra richiesta ai SOSTENITORI come donazione minima a fronte della quale si intende offrire i beni ricordo, sia essa esorbitante o chiaramente irrisoria, l’operazione sarà considerata non valido e annullata fino a specifici contatti tra Ai.Bi. e SOSTENITORE, così che quest’ultimo possa scegliere se considerare l’importo versato come donazione liberale generica, oppure se condizionarla, con i necessari ricalcoli, alla speciale campagna per la consegna di beni ricordo per le donazioni minime in occasione di speciali eventi.

Con riferimento ai gadget-ricordo personalizzati, che vengono selezionati dall’Associazione facendo apporre sugli stessi una o più parole, dei nomi, una data o una intera frase (di seguito “Testo”), occorre fare attenzione alle seguenti regole obbligatorie:

  • il Testo non potrà mai essere offensivo, pornografico, diffamatorio, blasfemo, razzista, discriminatorio, né potrà mai contenere minacce e incitamenti alla violenza, né riportare nomi o soprannomi di personaggi noti né potrà, in generale, violare diritti di terzi, in particolare diritti di proprietà intellettuale o marchi registrati di terze parti;
  • l’Associazione si riserva, in ogni caso, il diritto di rifiutare qualsiasi Testo in violazione di quanto sopra riportato e, in generale, qualsiasi Testo che trasmetta un messaggio comunque ritenuto inappropriato, per qualsivoglia motivo e senza che sia dovuta al donatore alcuna motivazione.

La decisione di Ai.Bi. di rifiutare il Testo proposto dal SOSTENITORE comporterà l’annullamento della Proposta di donazione e quindi un rifiuto della donazione.

Effettuando la scelta di Prodotti Personalizzati, il SOSTENITORE:

  • dichiara e garantisce che il Testo di cui ha richiesto l’apposizione sul Prodotto-ricordo Personalizzato non rientra in una delle casistiche vietate;
  • dichiara di assumersi ogni responsabilità relativa al Testo richiesto;
  • dichiara di manlevare e tenere indenne Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini da qualsiasi costo, spesa, danno e perdita eventualmente subita dagli stessi a seguito dell’utilizzo di qualsiasi Testo apposto sul gadget personalizzato;
  • garantisce ad Ai.Bi. il diritto non esclusivo, irrevocabile, esente da royalties, interamente cedibile a terzi di utilizzare e riprodurre il Testo scelto dal Cliente per i Prodotti Personalizzati (ad eccezione dell’uso di nomi propri o altri dati personali)

In considerazione della natura dei gadget personalizzati e del fatto che essi vengono realizzati specificamente per il SOSTENITORE, essi non potranno in nessun caso essere oggetto di restituzione, rimborso né sostituzione, rimanendo pertanto espressamente in ogni caso escluso il diritto di revoca della donazione per la quota di spesa per il relativo materiale perché sarà comunque trattenuta dall’Associazione la somma corrispondente al bene personalizzato e ai costi del servizio per la personalizzazione stessa.

7 – Diritto di rinuncia ai gadget (recesso per le spese di spedizione)

 

Poiché nello schema previsto, l’Associazione offre i beni in ricordo della donazione e la spedizione di tali prodotti è a totale suo carico, devono per analogia e a tutela del SOSTENITORE, con riferimento a questo aspetto dell’operazione informatica, applicarsi le disposizioni legali in vigore per la compravendita online, e dunque il DONATORE ha diritto di rinunciare alla consegna dei gadget anche dopo la donazione effettuata risparmiando così i costi della spedizione che fossero conteggiati nel riepilogo della donazione (tecnicamente “ordine”), purché ciò avvenga prima che Ai.Bi. abbia già consegnato allo spedizioniere la merce da trasportare; viceversa, nel caso di rinuncia ai gadget dopo che la consegna per la spedizione sia stata effettuata, la seconda spedizione dei prodotti per restituirli al mittente sarà a carico del donatore, come specificato sotto.

Il DONATORE che intende esercitare il diritto di revoca dell’ordine dei gadget dovrà comunicarlo all’Associazione tramite dichiarazione esplicita, che potrà essere trasmessa a mezzo email all’indirizzo: email bomboniere@aibi.it;

Il SOSTENITORE potrà esercitare il diritto di rinuncia ai gadget anche inviando una qualsiasi dichiarazione esplicita contenente la decisione di non volerli ricevere oppure alternativamente trasmettere il modulo di recesso tipo, di cui all’Allegato I, parte B, D.Lgs 21/2014 (non obbligatorio) il cui testo viene di seguito riportato:

Modulo di recesso tipo ai sensi dell’art. 49, comma 1, lett. h)
(compilare e restituire il presente modulo solo se si desidera non ricevere i prodotti ricordo, ferma restando la donazione effettuata, e dunque con la sola restituzione dei costi di spedizione previsti)
Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini Via Marignano, 18 – 20098 – Mezzano di San Giuliano Milanese (MI), tel. +39 02 98822359 – Fax 02 98822381;                                email bomboniere@aibi.it;

Con la presente io/noi (*) notifico/notifichiamo (*) la decisione di rinunciare ai prodotti scelti come ricordo della donazione all’Associazione e indicati nel mio/nostro (*) riepilogo di donazione, e in particolare desideriamo non ricevere i seguenti beni/servizi (*) indicati nel documento/email del (*)/ricevuto il (*)

– Nome del/dei donatore-sostenitore (i)

– Indirizzo del/dei donatore-sostenitore (i)

– Firma del/dei donatore-sostenitore (i) (solo se il presente modulo è inviato in versione cartacea)

Data e Firma

(*) Cancellare la dicitura non utilizzata.

In caso di esercizio del diritto di rinuncia da parte del SOSTENITORE (e quindi di recesso per la parte delle spese previste nel contratto di trasporto della merce che Ai.Bi. andrebbe a concludere con lo Spedizioniere), si avrà un annullamento degli accordi per la consegna.

Nel caso di rinuncia alla spedizione dei gadget, il SOSTENITORE potrà scegliere se:

  1. chiedere la restituzione dell’importo previsto per la spedizione annullata;
  2. donare all’Associazione anche questa somma già pagata.

Nel primo caso, Ai.Bi. provvederà a rimborsare l’importo a suo tempo corrisposto unitamente alla donazione per le spese di spedizione indicate nel riepilogo dei prodotti; tale restituzione avverrà entro un termine massimo di 14 giorni dalla rinuncia tramite bonifico bancario. A tal fine il SOSTENITORE che rinuncia ai gadget fornirà all’Associazione IBAN, SWIFT e BIC. Da notare che in base allo Spedizioniere scelto dall’Associazione, il costo di spedizione che con la rinuncia il DONATORE risparmierebbe varia in base al peso e volume della merce ed è stimato essere pari ad una somma compresa tra un minimo di 12,00 (dodici/00) euro e un massimo di circa 150,00 (centocinquanta/00) euro. Nel secondo caso, la donazione sarà per l’intero importo e la ricevuta indicata nell’articolo 8.

ATTENZIONE: se per qualsiasi motivo il DONATORE volesse rinunciare ai beni-ricordo ormai spediti da Ai.Bi., cioè consegnati allo spedizioniere e dunque indifferentemente prima o dopo la loro materiale ricezione, i costi della spedizione ad Ai.Bi. per la restituzione dei prodotti resterà a suo carico e non vi sarà in ogni caso alcuna restituzione della somma pagata per la prima spedizione nel pagamento della iniziale donazione.

Inoltre, sono in ogni caso a carico del SOSTENITORE i costi per la merce personalizzata nel caso in cui per ragioni concordate l’ordine a terzi o comunque l’operazione di personalizzazione fosse stata ormai effettuata.

8 – Ricevuta di donazione

Per ogni DONAZIONE effettuata dall’Associazione Ai.Bi. viene emessa una RICEVUTA FISCALE della donazione RICEVUTA e un riepilogo del materiale spedito come gadget ricordo, con l’indicazione delle spese per il trasporto che sono un costo a carico del DONATORE; il documento viene poi inoltrato tramite posta al SOSTENITORE, ai sensi dell’art 14 D.P.R. 445/2000 e DL 52/2004. Per l’emissione della Ricevuta fanno fede le informazioni fornite dal SOSTENITORE all’atto della proposta di donazione.

9 – Modalità di consegna

Ai.Bi. accetterà solo DONAZIONI che prevedono la consegna di gadget-ricordo se la consegna di questi ricordi va effettuata nel territorio italiano e nella Repubblica di San Marino. I prodotti saranno consegnati tramite vettore all’indirizzo indicato dal SOSTENITORE al momento della donazione, entro e non oltre 30 gg., o dal successivo accordo in caso di successive modifiche del riepilogo della operazione.

Modalità di spedizione. I gadget di Ai.Bi. vengono ricevuti all’indirizzo richiesto con consegna entro 30 giorni in pacchi inviati a mezzo dello spedizioniere per un costo variabile in base a peso e volume della merce e tenendo conto dei costi di imballo, che sarà di volta in volta indicato nel modulo di scelta (tecnicamente si chiama comunque “ordine”), per un di minimo di €12,00 (dodicieuro) e un massimo di 150,00 (centocinquanta/00) euro.

Salvo esplicita indicazione da parte del Centro Servizi dell’Associazione, la consegna si intende effettuata in un ufficio o in un luogo con orari di apertura simili o in alternativa è necessario comunicare allo spedizioniere il numero di telefono del destinatario.

Trasporto e consegna vengono comunque effettuati in applicazione delle regole commerciali applicabili e, quindi, sulla base del rapporto triangolare “Associazione-Spedizioniere” da una parte e di “Spedizioniere-Donatore” dall’altra. Per questo i Documenti Di Trasporto (DTT) e gli “ordini” hanno comunque denominazioni tipiche.

Al momento della consegna della merce il SOSTENITORE è tenuto a controllare: che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel DDT dello spedizioniere; che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura (nastro adesivo del pacco/busta o reggia o fermagli metallici). Eventuali danni o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati a chi effettua la consegna avendo cura che venga messo per iscritto. E’ consigliato in questo caso di effettuare delle fotografie per prova e memoria di quanto contestato. Dopo aver firmato il documento di consegna, il SOSTENITORE non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato.

10 – Responsabilità

Ai.Bi. non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore o caso fortuito, anche ove dipendenti da malfunzionamenti e disservizi della rete internet, nel caso in cui non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto.

11 – Accesso al sito

Il SOSTENITORE ha diritto di accedere al sito per la consultazione e l’effettuazione degli acquisti. Non è consentito alcun altro utilizzo, in particolare commerciale, del sito o del suo contenuto. L’integrità degli elementi di questo sito, che siano sonori o visivi, e la relativa tecnologia utilizzata rimangono di proprietà di Ai.Bi. e sono protetti dal diritto di proprietà intellettuale.

12 – Cookies

Il sito web www.aibi.it utilizza i “cookies”. Per maggiori informazioni verifica l’apposita sezione sul sito.

13 – Integralità

Le presenti Condizioni Generali di Donazione sono costituite dalla totalità delle clausole che le compongono. Se una o più disposizioni del presente documento fosse considerata non valida o dichiarata tale ai sensi della legge, della regolamentazione o in seguito a una decisione da parte di un tribunale avente giurisdizione, le altre disposizioni continueranno ad avere pieno vigore ed efficacia.

14 – Legge applicabile e Foro competente

Il contratto di donazione tra il SOSTENITORE e l’Associazione Ai.Bi. s’intende concluso in Italia ed è regolato dalla Legge Italiana. Per la soluzione di eventuali controversie derivanti dalla conclusione del presente contratto di donazione, con pagamento a distanza e accordi accessori, la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro in cui ha sede Ai.Bi. (Lodi).

In ogni caso, per agevolare i Sostenitori, l’Associazione comunica la possibilità di ricorrere facoltativamente alle procedure di mediazione di cui al D.lgs 28/2010, per la risoluzione di eventuali controversie insorte nell’interpretazione e nell’esecuzione delle presenti condizioni di contratto tra le parti accedendo al seguente sito: https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/?event=main.complaints.screeningphase

15 – Consenso per il Trattamento Dei Dati Personali

Con l’accettazione delle condizioni di donazione del presente documento, il SOSTENITORE dichiara di avere preso visione e di avere accettato l’apposita informativa sul trattamento dei dati personali denominata “Privacy Policy” di Ai.Bi..

Con l’apposizione del flag nell’apposita casella per la conferma della donazione, prima di passare alla fase del pagamento, il SOSTENITORE avrà quindi acconsentito al trattamento dei propri dati personali da parte di Ai.Bi. che li tratterà e userà come indicato nella seguente informativa clicca qui).

I dati richiesti sono necessari poter concludere l’operazione di donazione e saranno utilizzati e comunicati a terzi al solo a questo fine. Se il SOSTENITORE ha anche acconsentito a ricevere la newsletter inserendo apposito contrassegno i dati saranno usati e comunicati a terzi anche per il fine ulteriore di trasmettere a mezzo posta ordinaria e/o elettronica materiale con informazioni sulle attività di Ai.Bi. e sugli enti ad essa collegati secondo Statuto.

Il SOSTENITORE potrà in ogni momento prendere visione del documento aggiornato sulla Privacy Policy nella pagina del proprio account, se attivato, oppure accedendo al sito internet in calce alla prima pagina in basso a destra. Nel documento sono specificati i riferimenti e le modalità che il SOSTENITORE dovrà seguire per conoscere ed esercitare i propri diritti ex D.Lgs. 196/2003 art.7.

Condizioni generali di donazione aggiornate il 24 aprile 2020