Idoneità alla adozione internazionale. Perché devo pagare €5000 per fare il ricorso in Corte di Appello ?

Cara Ai.Bi.,

non abbiamo ottenuto il decreto di idoneità dal Tribunale per i minorenni e sappiamo che abbiamo 10 giorni per ricorrere in appello. Abbiamo sentito che il costo di un legale che ci può assistere si aggira attorno ai 5.000 euro; vista la considerevole cifra ci chiediamo: è assolutamente inderogabile l’assistenza di un avvocato? Non possiamo proprio impostare il nostro ricorso direttamente?

Grazie per una vostra risposta

Valentina e Carlo

tribunale di livornoCari Valentina e Carlo,


ci dispiace che non siate riusciti ad ottenere il decreto di idoneità dal Tribunale per i minorenni.

Per rispondere al vostro quesito riportiamo qui sotto quanto previsto dalla legge:

L’art. 30 comma 5 legge 184/1983 prevede che: “Il decreto di idoneità ovvero di inidoneità e quello di revoca sono reclamabili davanti alla corte d’appello, a termini degli articoli 739 e 740 del codice di procedura civile, da parte del pubblico ministero e degli interessati”.

L’art. 82 Codice di procedura civile stabilisce quanto segue: Davanti al giudice di pace le parti possono stare in giudizio personalmente nelle cause il cui valore non eccede euro 1.100.. Negli altri casi, le parti non possono stare in giudizio se non col ministero o con l’assistenza di un difensore. Il giudice di pace tuttavia, in considerazione della natura ed entità della causa, con decreto emesso anche su istanza verbale della parte, può autorizzarla a stare in giudizio di persona.

Salvi i casi in cui la legge dispone altrimenti, davanti al tribunale e alla corte di appello le parti debbono stare in giudizio col ministero di un procuratore legalmente esercente; e davanti alla Corte di cassazione col ministero di un avvocato iscritto nell’apposito albo”.

Per quanto riguarda la cifra che vi è stata richiesta ci pare sia abbastanza nella norma per un procedimento di tale tipo; se di vostro interesse esiste un tariffario forense (anche in internet) che indica le cifre minime e massime previste per ogni tipo di causa; naturalmente poi dipende anche dal singolo avvocato e dal numero di udienze che il giudice riterrà necessarie per portare a termine l’istruttoria.

 

Auguri per il vostro percorso

Staff Ai.Bi.