Kenya

 

Versa la tua quota online

Hai già attivato un sostegno con Ai.Bi. e vuoi versare la tua quota online?
Versa qui >>

 
 

Kenya

Il Kenya è uno Stato dell'Africa Orientale che stima circa 8,6 milioni di minori in condizioni di assoluta povertà. Amici dei Bambini è arrivata stabilmente in Kenya nel 2008 e svolge le sue attività di Sostegno e Adozione a Distanza.

 
 
 

Adotta a Distanza un Bambino del Kenya

Leggi le storie e dona il tuo amore ad un bambino attivando un Adozione a Distanza.

 

Susan dal KenyaSusan
Quando canto mi passa la paura

 

 

Nome: Susan
Nato nel:2013
Città: Nairobi, Kenya

 

Susan vive con i genitori ed i fratelli in una baracca di una sola stanza: sia la mamma che il papà fanno lavori occasionali, la vita nella baraccopoli è molto complessa e spesso non riescono a pagare la scuola e il cibo per i figli. Il papà soffre di problemi di fegato ed è spesso debole, sta dunque alla mamma cercare di provvedere ai bisogni della famiglia. Susan è una bambina dolce che ama la sua famiglia, adora giocare coi fratelli e rallegra spesso tutti con le sue canzoni.

 

Shernice dal KenyaShernice
Due profondi occhi neri, lei è Shernice

 

 

Nome: Shernice
Nato nel:2012
Città: Nairobi, Kenya

 

Shernice è una bambina di appena 7 anni ma nella sua vita ha già sofferto molto. Il suo papà che ama molto aveva un lavoro fisso, guidava i matatu, i piccoli autobus che girano per Nairobi, ma ha investito un pedone ed ora è in carcere. La giovane mamma di Shernice non ha un buon lavoro, vende kerosene tra le strade della baraccopoli dove vive e spesso i soldi che riesce a portare a casa non bastano neppure per pagare il cibo e le piccole spese.

 

Prince dal KenyaPrince
Un principe che vive in una baracca

 

 

Nome: Prince
Nato nel: 2013
Città: Nairobi, Kenya

 

Si chiama Prince, principe, ma il piccolo vive in una baracca di lamiera nella periferia di Nairobi con mamma, papà e due sorelle. I genitori non hanno un'entrata economica fissa facendo solo lavori saltuari. Ad aggravare la già difficile situazione economica c'è la salute del papà che soffre di fibrosi epatica che non gli permette di dare il supporto che vorrebbe essendo spesso debole e dovendo usare parte dei piccoli guadagni per le cure mediche. La famiglia versa in condizioni misere e non riescono a pagare la scuola e il cibo per i figli.

 

Elias dal KenyaElias
Elias, un bambino intelligente che sogna una vita migliore

 

 

Nome: Elias
Nato nel:2013
Città: Kenya

 

Elias è il quintogenito di 6 fratelli. Suo padre ha due mogli e con la prima di queste ha altri 5 figli. La famiglia vive in una casa pericolante di fango e rami. La casa è insicura e necessita di riparazioni strutturali importanti. La zona in cui vive la famiglia di Elias è una zona abitata prevalentemente da pastori Maasai ed è scarsamente popolata. La scuola più vicina si trova a 7 KM di cammino. L'unica fonte di sostentamento del padre sono alcune pecore, che alleva e vende al mercato del villaggio. Mentre la mamma è casalinga e saltuariamente, assieme alla seconda moglie, crea semplici braccialetti in perline, tipici della cultura Maasai, che vende al mercato del villaggio.

 

 

Questo intervento di Adozione a Distanza è parte della campagna
Africa in Famiglia

 
 

Sostieni a Distanza un Progetto o una Comunità

Accogli nel tuo cuore i minori di una intera comunità di accoglienza

 

Comunità

 
Kwetu Home of Peace

Kwetu Home of Peace

Kwetu Home of Peace: Il Centro è nato nel 1993 con l'obiettivo di reintegrare i minori che vivono in strada e sono abbandonati dalle loro famiglie biologiche o allargate. Questa struttura accoglie in totale 120 bambini. Ai.Bi. grazie al Sostegno a Distanza garantisce l'opportunità ai minori ospiti di riabilitarsi in un ambiente protetto e accogliente, partecipando a varie attività ricreative (danza, giardinaggio, teatro ecc). In più, sostiene il processo di riabilitazione familiare.

 
Sancare

Sancare

Sancare Preparatory School è stata fondata nel 2012 e opera nella baraccopoli di Huruma a Nairobi con l'obiettivo di assistere i bambini vulnerabili garantendo loro l'educazione primaria. Ai.Bi. grazie al Sostegno a Distanza migliora l'offerta scolastica del Centro, offre ai bambini un ambiente adeguato all'apprendimento garantendo pasti, materiale scolastico di vario genere e attività extra curricolari per gli alunni.

 
Vijiji Home of Light

Vijiji Home of Light

Il Centro è stato fondato nel 2005 e dal 2015 si trova a Isjnia. Ai.Bi. grazie al Sostegno a Distanza si propone di garantire ai minori cure mediche, istruzione e ha contriutio all'allestimento di una ludoteca dove i bambini possono trascorrere il loro tempo libero e dove vengono organizzate attività ludico ricreative.

 
Shelter Children's Home

Shelter Children's Home

Il Centro si trova Kibiko e ospita circa 120 minori. Ai.Bi. grazie al Sostegno a Distanza garantisce la frequenza dei bambini del Centro alle attività scolastiche, facendosi carico delle tasse e del materiale scolastico e svolge anche un lavoro di ricerca delle famiglie dei suddetti bambini e, dove possibile, un lavoro di preparazione alla reintegrazione famigliare.

 

Progetti

 

Il mio diritto di crescere protetto e istruito

In occasione del 30° anniversario della Convenzione ONU sui Diritti dell'Infanzia, AiBi promuove progetti per l'attuazione dei diritti dei bambini e della bambine in difficoltà familiare. La baraccopoli di Mukuru è la terza bidonville più grande di Nairobi; famiglie e bambini vivono in case di lamiera, in situazioni igienico-sanitarie disperate. Ci sono molte difficoltà per andare a scuola o trovare un lavoro sicuro. Soprattutto le bambine rischiano spesso di essere vittime di violenza sessuale. HIV ed AIDS sono ancora molto diffuse. Con il tuo contributo il progetto si prenderà cura di 317 bambini e bambine e di oltre 80 famiglie della scuola locale di Utu Wema. Offrirà un'attenzione psico-educativa ai bambini, così come l'educazione sessuale e il necessario appoggio e accompagnamento alle adolescenti. Le famiglie più vulnerabili riceveranno un sostegno quotidiano e con l'aiuto alla scuola verrà garantito il diritto all'istruzione dei figli.

 

News dal Kenya

 
 
Vai all'archivio news paese >>