Adozione a Distanza in Kenya

Adozione a distanza: Kenya

Il Kenya è una delle nazioni più diseguali dell’Africa sub-sahariana: su una popolazione di circa 47 milioni, il 40% vive sotto la soglia di povertà. La metà ha meno di 18 anni e il 62% meno di 24 anni. Un Paese demograficamente giovane dove l’infanzia e l’adolescenza rappresenta la fascia di popolazione più vulnerabile. Circa il 75% dei bambini ha subito almeno una violazione dei propri diritti e la situazione è ancora più drammatica nelle baraccopoli urbane. Si stima che ogni anno nella sola città di Nairobi scompaiano circa 200 bambini. Più di 1 milione di bambini non hanno accesso all’educazione primaria e più di 2 milioni sono orfani; di questi, il 47% ha perso i genitori a causa dell’AIDS. Sono circa 300.000 i bambini che vivono in strada e oltre 200 mila bambini abbandonati sono accolti in 809 istituti legalmente riconosciuti e in un numero sconosciuto di istituti fantasma.

Ai.Bi. è presente in Kenya dal 2008 con sede a Nairobi. Le attività di Adozione e Sostegno a Distanza sono rivolte alla tutela e protezione dei bambini in grave difficoltà familiare, in particolare in 3 istituti e 2 scuole frequentate dai bambini delle baraccopoli di Nairobi e i minori delle comunità Masai.

Cosa puoi fare in Kenya? Adottare a Distanza un bambino o Sostieni a Distanza un centro di accoglienza o una scuola.

Adotta a Distanza un Bambino in Kenya

Appelli Adozione a Distanza

Adozione a Distanza in Kenya. Shernice, sette anni, vuole diventare un pilota. Ma come farà senza il tuo aiuto?

Adozione a Distanza in Kenya. Shernice, sette anni, vuole diventare un pilota. Ma come farà senza il tuo aiuto?
La sua situazione si è fatta difficile da quando il papà è finito in carcere per un incidente stradale. Con ...
Adotta a Distanza

Adozione a Distanza in Kenya. Il papà di Elias, pastore Maasai, sogna per lui un’istruzione. Ma non può pagarla…

Adozione a Distanza in Kenya. Il papà di Elias, pastore Maasai, sogna per lui un'istruzione. Ma non può pagarla...
L'uomo ha dieci figli. Troppi per garantire a tutti un futuro. Ma, grazie ad Amici dei Bambini, puoi aiutarlo tu ...
Adotta a Distanza

Gli interventi di Ai.Bi. in Kenya

Sancare Preparatory School

Opera dal 2012 per garantire un’istruzione di qualità e senza distinzioni a oltre 900 bambini poveri che vivono nella baraccopoli di Mathare, a Huruma, uno dei quartieri più difficili a nord est di Nairobi a causa della povertà e della criminalità diffusa. Grazie al Sostegno a Distanza, dal 2015 Ai.Bi. supporta la scuola contribuendo a migliore l’offerta scolastica, formando gli insegnanti, garantendo agli alunni che la frequentano un ambiente adeguato all’apprendimento, assistenza medica e almeno un pasto completo al giorno. Le famiglie, in molti casi mamme sole con più figli, non hanno un reddito fisso e la loro sopravvivenza dipende esclusivamente da lavori occasionali e mal pagati. La scuola diventa così un punto di riferimento e sostegno per l’intera famiglia.

News

Kenya. Dopo le vacanze, alla Sancare è arrivato il momento di tornare sui banchi

Kenya. Dopo le vacanze, alla Sancare è arrivato il momento di tornare sui banchi
Grazie al Sostegno a Distanza riparte anche il programma alimentare di Ai.Bi. Come in tutto il resto del mondo, dopo ... Leggi tutto

Kenya. Attività educative per il secondo semestre 2019 nei centri Vijiji e Sancare, grazie all’Ai.Bi. Trophy

Kenya. Attività educative per il secondo semestre 2019 nei centri Vijiji e Sancare, grazie all’Ai.Bi. Trophy
I ragazzi imparano a farsi strada nella vita. Con il supporto del Sostegno a Distanza si allontana lo spettro della ... Leggi tutto

Utu Wema Community Resource Centre

Fondata nel 2009 per garantire l’istruzione ai bambini della baraccopoli di Mukuru, nella zona di Embakasi sud di Nairobi, oggi il centro Utu Wema conta con due scuole primarie e una secondaria frequentate da oltre 450 bambini e adolescenti della comunità Masai. Grazie al Sostegno a Distanza Ai.Bi. forma gli insegnanti sulla tutela dei diritti dell’infanzia, sostiene le famiglie più vulnerabili, fornendo strumenti per migliorare le proprie condizioni di vita e quelle dei propri figli, e promuove interventi orientati all’empowerment delle adolescenti e giovani donne della comunità affinché siano consapevoli dei rischi di pratiche ancestrali ancora radicate nelle comunità Masai, come le mutilazioni genitali e i matrimoni precoci.

News

Nessun articolo trovato.

Kwetu Home of Peace

Fondato nel 1993 per assistere i minori che vivono nelle strade di Nairobi, il Kwetu oggi accoglie fino a 160 bambini e adolescenti, tra gli 8 e i 17 anni. Minori in grave stato di vulnerabilità, facilmente reclutati dalla criminalità e vittime di sfruttamento, che vengono accompagnati in un percorso di riabilitazione e, quando possibile, di reinserimento in famiglia. Grazie al Sostegno a Distanza, dal 2009 Ai.Bi. supporta il centro garantendo loro la possibilità di frequentare la scuola, giocare con i coetanei e acquisire sempre maggior fiducia in sé stessi, nelle loro capacità e nella relazione con gli altri. A ciascun minore viene garantito un accompagnamento legale e sociale personalizzato volto a favorire, quando possibile, un graduale ricongiungimento con i familiari, intervenendo sulle cause che hanno portato all’abbandono o alla fuga da casa.

News

Kenya. Grazie al centro Kwetu , Joseph ce l’ha fatta: ma quanti bambini di strada attendono fuori da quel cancello!

Kenya. Grazie al centro Kwetu , Joseph ce l’ha fatta: ma quanti bambini di strada attendono fuori da quel cancello!
Joseph, 17 anni, un "senza famiglia" per mangiare era costretto a scavare a mani nude nelle discariche di Korogocho. Ora ... Leggi tutto

Kenya. Dopo due anni alla Kwetu Home of Peace 20 ragazzi tornano con le loro famiglie

Kenya. Dopo due anni alla Kwetu Home of Peace 20 ragazzi tornano con le loro famiglie
Con il Sostegno a Distanza puoi scrivere un lieto fine alla storia di tanti minori. Basta un piccolo gesto di ... Leggi tutto

Kenya. Kwetu Home of Peace, “aiutiamoli a casa loro”: ecco dove i bambini di strada la ritrovano

Kenya. Kwetu Home of Peace, "aiutiamoli a casa loro": ecco dove i bambini di strada la ritrovano
Bambini e adolescenti salvati dalla strada e famiglie ritrovate. Sono questi i miracoli giornalieri che avvengono ogni giorno al Kwetu Home ... Leggi tutto

Vijiji Home of Light

Dal 2007 il Vijiji Home of Light è un tetto di speranza per 40 bambini orfani, abbandonati, cresciuti in contesti familiari difficili e bambine vittime di mutilazioni genitali. Al fine di garantire una struttura più ospitale ed accogliente, nel 2015 il centro si è trasferito a Isinya, zona rurale in terra Masai. Grazie al Sostegno a Distanza, Ai.Bi. supporta il centro promuovendo il reinserimento in famiglia d’origine o allargata dei minori accolti e assicurando migliori condizioni di vita: un ambiente protetto, un’alimentazione adeguata, l’accesso all’acqua potabile, cure e controlli medici periodici, la possibilità di frequentare la scuola e di poter giocare in un ambiente sicuro come la ludoteca e l’area giochi all’allestita all’esterno del centro.

News

Kenya. La festa di compleanno di Flora : sette candeline di felicità per credere in un futuro diverso

Kenya. La festa di compleanno di Flora : sette candeline di felicità  per credere in un  futuro diverso
Sei anni senza una famiglia sono troppi per qualsiasi bambino: così, grazie al Sostegno a Distanza, una semplice ricorrenza diventa ... Leggi tutto

Kenya. Attività educative per il secondo semestre 2019 nei centri Vijiji e Sancare, grazie all’Ai.Bi. Trophy

Kenya. Attività educative per il secondo semestre 2019 nei centri Vijiji e Sancare, grazie all’Ai.Bi. Trophy
I ragazzi imparano a farsi strada nella vita. Con il supporto del Sostegno a Distanza si allontana lo spettro della ... Leggi tutto

Shelter Children’s Home

Il centro si trova nella località nella Contea di Kajiado, terra Masai, a circa 35 Km da Nairobi, e accoglie fino a 138 bambini orfani o abbandonati e bambine che hanno subito mutilazioni genitali o salvate da matrimoni precoci. Grazie al Sostegno a Distanza, dal 2012 Ai.Bi. supporta il centro affinché i minori accolti possano vivere in un ambiente protetto, frequentare la scuola, ricevere assistenza medica e essere accompagnati in un percorso di riavvicinamento alle famiglie di origine. I più grandi, partecipano alla coltivazione di un appezzamento di terreno di proprietà del centro, affidata a famiglie contadine della zona. La produzione di ortaggi e frutta, a uso interno e per la vendita nel mercato locale, rappresenta la principale fonte di sostentamento del centro. Negli anni Ai.Bi. ha sostenuto la ristrutturazione della sala mensa e l’allestimento di una cucina più funzionale.

News

 Kenya. All’istituto Shelter, piccole donne crescono. I successi dell’ adozione a distanza, Mwanaidi ha trovato lavoro!

 Kenya. All’istituto Shelter, piccole donne crescono. I successi dell’ adozione a distanza, Mwanaidi ha trovato lavoro!
La storia di Mwanaidi è una di quelle a lieto fine che ci danno la forza di andare avanti in ... Leggi tutto
Attiva un Sostegno a Distanza in Kenya