30 aprile – Aosta. “La ricerca di risposte su di sé e sulle proprie origini nell’adozione”. Iniziativa di A.G.A.p.e. promossa dal CARE

Trovare il proprio posto nel mondo per chi è stato adottato è davvero “La Svolta”, integrando il passato con il presente, mescolando i diversi pezzi della propria vita, facendo i conti con i vissuti dolorosi di rabbia, di abbandono, e trovando delle risposte a domande sul senso della propria storia.

Questo è il filo conduttore su cui si dibatterà Domenica 30 aprile alle ore 20.30 ad Aosta, in Piazza Chanoux, al Festival della Parola “Les Mots”, organizzato dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta. Sarà A.G.A.p.e., associazione aderente al Coordinamento CARECoordinamento delle Associazioni Familiari Adottive e Affidatarie in Rete, a moderare il dibattito.

Non mancheranno interventi di ospiti come Sonia Negri e Sara Petoletti che presenteranno il libro “Adottato anche tu? Allora siamo in due!… o forse di più!” edito da Ancora ed Emmanuel Galli, interprete, regista e sceneggiatore, che presenterà “Hankook Radici Spezzate”, uno spettacolo di teatro di narrazione.


Adozione, razzismo, integrazione e rapporto genitore-figlio in un viaggio emozionante che attraversa due culture differenti. Lo spettacolo è rivolto ad un pubblico senza limiti di età e si propone di stimolare riflessioni sul tema dell’adozione, integrazione e viaggio di ritorno.