Adozione a Distanza in Ucraina

“La guerra è arrivata là dove Ai.Bi. opera dal 1999 tramite la Fondazione di beneficenza ucraina Drusie Ditiei Ukraina (Amici dei Bambini Ucraina) e sta colpendo indiscriminatamente tutti :uomini, donne, , anziani, bambini.

Su una popolazione di 47milioni di persone, sono oltre 100.000 i minori abbandonati accolti nei 663 orfanotrofi del Paese: sono bambine e bambini, ragazze e ragazzi, che non hanno nemmeno il conforto, in questa tragedia , di una voce rassicurante come quella di un padre, o la dolce carezza di una madre, capaci di allontanare dal cuore, anche se per un solo attimo, l’angoscia e la paura.

Credo che sia nostro dovere, in questo momento, far sentire a tutti questi bambini e ragazzi che noi, padri, madri e famiglie, siamo al loro fianco. Che non li abbandoneremo e che la speranza, questa sì, non muore mai!” (Marco Griffini , Presidente e Fondatore di Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini )

Cosa stiamo facendo:

In Ucraina

Amici dei Bambini è presente in Ucraina dal 1999 e opera nel Paese tramite la Fondazione di beneficenza ucraina “Drusie Ditiei Ukraina” (Amici dei Bambini Ucraina), a favore dei minori accolti negli istituti del paese. Dall’inizio della guerra organizza  , in cooperazione con  la “Rete ucraina per i diritti dei bambini”  iniziative di assistenza  in loco e di  evacuazione verso i paesi limitrofi.

In Moldova

Amici dei Bambini è presente in Moldova dal 1999 tramite l’ong locale “A.O. Filiala din Moldova a Asociaţiei Amici dei Bambini”,

Con l’arrivo di migliaia di profughi in Moldova, Ai.Bi. organizza interventi di pronta accoglienza ai confini con l’Ucraina e opera presso il centro profughi “MoldExpo” e il centro “Casa della Libertà” a Chișinău creando spazi protetti e a “misura di bambino” con attività di animazione e supporto psicologico e presso l’istituto di Carpineni fornendo beni di prima necessità.

In Italia

Nel nostro paese  si è aperta la grande sfida dell’accoglienza.

Oggi la richiesta maggiore di accoglienza è per mamme con bambini che stanno fuggendo, ma non si esclude che possano arrivare anche minori soli ovvero bambini e ragazzi da 0 a 18 anni.

Ai.Bi. sta raccogliendo le disponibilità di famiglie  ad accogliere i bambini e le famiglie che arriveranno nel nostro Paese sia accogliendoli nella loro casa sia mettendo a disposizione un appartamento.

Adotta a Distanza i bambini in Ucraina

Aggiornamenti #BAMBINIXLAPACE

Emergenza Ucraina. L’appello di Ai.Bi. al Presidente del Consiglio dei Ministri: rispettare la convenzione dell’Aja per i minori ucraini delle case famiglia e degli orfanotrofi accolti in Italia

Emergenza Ucraina. L’appello di Ai.Bi. al Presidente del Consiglio dei Ministri: rispettare la convenzione dell’Aja per i minori ucraini delle case famiglia e degli orfanotrofi accolti in Italia
In questi giorni, diversi Tribunali per i Minorenni stanno equiparando i bambini delle case famiglia e degli orfanotrofi fuggiti dall’Ucraina ... Leggi tutto

BAMBINIxLAPACE – Emergenza Ucraina: stiamo ospitando dal 19 marzo 2 mamme e 3 bambini, senza nessun aiuto

BAMBINIxLAPACE - Emergenza Ucraina: stiamo ospitando dal 19 marzo 2 mamme e 3 bambini, senza nessun aiuto
Buongiorno, io e mio marito, entrambi pensionati, stiamo ospitando dal 19 marzo 2 mamme e 3 bambini arrivati dall’Ucraina. Senza ... Leggi tutto

Emergenza Ucraina: se l’accoglienza in Italia fa scappare le case-famiglia

Emergenza Ucraina: se l’accoglienza in Italia fa scappare le case-famiglia
I Tribunali per i Minorenni italiani stanno riconoscendo i minori delle case famiglia ucraine come “non accompagnati”, nominando tutori diversi ... Leggi tutto