Adozione a Distanza in Siria

#NONLASCIAMOLISOLI

Perché Adottare a Distanza in Siria

Ai.Bi. opera in Siria dal 2014 in supporto alle popolazioni civili nelle aree più colpite dalla guerra: prima a Homs e Aleppo e, oggi, nella zona di Idlib, ancora teatro di scontri. L’intervento di Adozione a Distanza assicura, in collaborazione con il partner siriano Kids Paradise, aiuti umanitari alle famiglie sfollate nei campi informali.

In Siria i due terzi della popolazione vive in povertà e oltre 11 milioni di siriani, di cui il 40% sono bambini, non hanno accesso ai servizi di base e ai beni di prima necessità.
Oggi, la situazione è resa ancora più drammatica a causa del terremoto di magnitudo 7,8 che il 6 febbraio ha colpito le regioni tra il nord della Siria e il sud della Turchia. I danni in Siria sono devastanti: oltre 4.500 le vittime, 8,8 milioni di persone colpite, di cui 3,7 milioni di bambini. Sono tantissimi i bambini rimasti orfani e le famiglie sfollate che con il gelido clima vivono e dormono per strada oppure sotto i ponti.
Per rispondere ai bisogni della popolazione siriana, abbiamo lanciato la campagna emergenziale #Nonlasciamolisoli.

In Siria grazie al tuo aiuto sarà possibile garantire:

Alimenti

Acqua potabile

Cure mediche

Scuola

Gioco

Adotta a Distanza i Bambini dei campi profughi

Operiamo nei distretti di Idlib, Harim e Maarat Misreen dove ci sono aree rurali con piccoli villaggi che nel tempo hanno visto crescere a dismisura la loro popolazione a causa del grande afflusso di sfollati. In un primo momento le famiglie che scappavano dal conflitto trovavano rifugio a casa di parenti o affittavano modeste dimore, con il tempo però, la scarsità di opzioni abitative ha obbligato molti a trovare riparo in rifugi di fortuna come scuole, moschee, stalle e magazzini. Infine le ultime ondate di sfollati non hanno trovato altra soluzione che proteggersi sotto tende sovraffollate (fino a 10 persone possono vivere nella stessa tenda) senza nessun accesso a servizi di base.

News dalla Siria

Siria. Vivere in una tenda, vedova e con 5 figli: un incubo che non finisce mai

Siria. Vivere in una tenda, vedova e con 5 figli: un incubo che non finisce mai
L'unico sollievo arriva grazie al supporto di Amici dei Bambini. Perché l'#Accoglienzanonsiferma Come può essere la vita in una tenda ...

Siria. Ciò che non è stato fatto in Italia, Ai.Bi. lo ha fatto tra le tende dei campi degli sfollati a Idlib

Siria. Ciò che non è stato fatto in Italia, Ai.Bi. lo ha fatto tra le tende dei campi degli sfollati a Idlib
Per il secondo mese di fila distribuiti kit igienici alle famiglie ospitate nei campi informali. L'#Accoglienzanonsiferma Sabato 20 giugno si ...

Siria. Ai.Bi. porta l’acqua potabile a 150 famiglie in un campo di sfollati. Perché l’#Accoglienzanonsiferma

Siria. Ai.Bi. porta l'acqua potabile a 150 famiglie in un campo di sfollati. Perché l'#Accoglienzanonsiferma
Al via anche la distribuzione di nuovi kit igienici per la popolazione provata dalla guerra Per Ai.Bi. - Amici dei ...