Adozioni Internazionali. Nozze gay: il Cremlino vuole moratoria sulle adozioni francesi

francia_russia_gayDopo il primo “sì” tra omosessuali in Francia, arriva il primo passo del Cremlino per bloccare le adozioni di bimbi russi da parte di coppie francesi.E’ evidente che va introdotta una moratoria sino a quando non saranno rimosse le contraddizioni nelle rispettive legislazioni” di Francia e Russia, ha dichiarato Pavel Astakhov, plenipotenziario della presidenza per i diritti dei bambini, sempre in prima linea nella recente campagna contro le adozioni di orfani russi da parte di genitori americani.

Con la legalizzazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso e del loro diritto di adozione in Francia, ha spiegato Astakhov, “la legge francese e russa sono entrate in contraddizione” proprio a livello di impianto giuridico. L’emissario del Cremlino ha tirato in ballo il diritto romano, “che per tremila anni non ha visto modifiche che distruggessero un filone o l’altro del diritto. Le modifiche adottate nella Repubblica francese distruggono il sistema del diritto della famiglia“, perchè nell’accezione stessa della famiglia è insito il concetto di unione che presupponga la riproduzione.

Sull’onda delle polemiche con Washington e dello stop alle adozioni da parte di genitori americani, la questione francese era stata sollevata nel mese di aprile, quando il parlamento di Parigi ha approvato la legge che autorizza il matrimonio civile e le adozioni per le coppie omosessuali. Lo stesso Vladimir Putin aveva prospettato un qualche tipo di misura.


Dobbiamo reagire a quanto sta accadendo attorno a noi. Noi rispettiamo i nostri partner, ma chiediamo di rispettare le nostre tradizioni culturali con adeguate norme legislative, etiche e morali“, aveva detto il capo del Cremlino. Ora si ipotizza concretamente una moratoria delle adozioni verso la Francia, in attesa della revisione degli accordi sulle adozioni con i Paesi dove sono permessi i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

 

Fonte: MTVNEWS.IT