Adozioni internazionali, primo semestre 2011: il bambino straniero ha 6 anni e 1 mese

L’età media dei bambini adottati è in costante crescita: nel primo semestre del 2011 è salita fino a 6,1 anni contro i 6 del 2010 e i 5,9 del 2009.

Nel 2010 i bambini adottati al di sotto dei 4 anni erano il 49,5% mentre nel primo semestre del 2011 sono il 49%. Viceversa i bambini più grandi sono aumentati: quelli fra i 5 e i 9 anni l’anno scorso erano il 39,6% mentre ora sono il 39,8%, la fascia dei bambini con un’età superiore ai 10 anni è passata dal 10,9 al 11,1%.

Anche se lentamente, l’età media dei bambini adottati continua a crescere.


Ci sono molte ragioni che possono aiutare a comprendere questo fenomeno. Esistono sicuramente aspetti economici e culturali da tenere in considerazione.
In molti paesi ad esempio si sta sviluppando la cultura dell’adozione nazionale, pertanto i bambini più piccoli vengono accolti più facilmente da famiglie locali.
Al contrario per quanto riguarda alcuni Paesi  la media dell’età dei bambini adottati a livello internazionale sembra non seguire la tendenza generale.
Possiamo citare infatti alcuni paesi come la Cina e il Kenya dove i bambini che vengono adottati da famiglie italiane hanno un’età più bassa rispetto alla media.