Sostegno a Distanza Cina: “Tata Liu, portaci a giocare con la neve!”

Sostegno a Distanza in Cina. Hanno sfinito Tata Liu di richieste, i piccoli ospiti della casa di Accoglienza Vittorino Colombo, sostenuta da Ai.Bi. a Xi’ An. Richieste di uscire, di correre, di saltare: dove? Nella neve.

neve in cinaUna neve che a Xi’ An è stata un regalo di Natale arrivato un po’ più tardi del previsto ma felicemente accolta: i bambini di Xi’ An non riuscivano più a stare nella pelle e hanno sommerso tata Liu di domanda: “Tata Liu, quando ci porti a giocare nel bianco?”
E infine ha dovuto cedere, la povera Tata, perché contenere l’entusiasmo dei bambini era impossibile: avvolti tutti in almeno tre strati di maglioni e armati di guanti, sciarpe e cappotti, alla fine i bambini hanno potuto correre nell’immensa distesa di neve fino a che…. Hi Lin è scivolata!
Che spavento, sul volto dei bambini ma quando Hi Lin si è alzata ridendo, tutto è cambiato. La piccola ha aggiunto: “Tata Liu, ma non fa male!”.

Lo scivolone nella neve è diventato quindi un gioco per tutti: “cadere” senza farsi male non è mai stato così divertente!

Nella casa di accoglienza di Xi’ An, in Cina, che ospita bambini affetti da varie patologie, gli specifici interventi di riabilitazione hanno consentito a molti piccoli di migliorare le loro condizioni fisiche e psichiche: ancora molto si può fare! Aiutaci, e Sostieni a Distanza la Casa di Accoglienza Vittorino Colombo a XI’ An, in Cina.

Attiva un Sostegno a Distanza