Dopo l’appello, la telefonata del Tribunale per i Minorenni di Milano: “Anna ha trovato una mamma e un papà”. Parte bene la collaborazione per l’adozione nazionale

ado-naz-1Come noto, in Italia manca una banca dati nazionale relativa ai minori dichiarati adottabili e alle coppie aspiranti all’adozione. Questo è il motivo per il quale molti minori restano senza famiglia. Nel nostro Paese i minori adottabili in attesa di una famiglia, dati dell’ultimo rapporto “I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza in Italia” a cura del Gruppo CRC, sono 1.900. Ogni giorno che passa, è un giorno che li allontana dall’amore di una mamma e un papà, alimento essenziale per una crescita armoniosa e una vita serena. Garantire loro l’accoglienza di una famiglia è un’urgenza che deve trovare risposta al più presto.

Per questo, a partire dall’esperienza della rubrica più seguita di AiBiNews,Figli in Attesa”, (1.162 visualizzazioni uniche di pagina quotidiane, 7.463 settimanali e 33.151 mensili), per trovare famiglia a minori attraverso l’adozione internazionale, Amici dei Bambini ha proposto ai 27 Tribunali per i minorenni italiani la realizzazione di un’analoga rubrica per le adozioni nazionali.  Usando così la testata registrata AiBiNews come megafono per appelli e comunicazioni dei Tribunali per favorire l’adozione nazionale di minori abbandonati e realizzare il meraviglioso incontro, quello di un minore abbandonato con i suoi nuovi mamma e papà. Una disponibilità accolta positivamente dai Tribunali per i Minorenni di Milano e Campobasso.

Il Tribunale per i Minorenni di Milano per primo aveva inviato un appello per la piccola Anna:  “Il Tribunale per i Minorenni di Milano cerca una famiglia adottiva, anche con una figlia di età superiore ai diciotto anni, che desidera accogliere Anna, una ragazzina sana di quasi dodici anni, dolce, molto triste e provata dalla sua vita precedente, caratterizzata da una grave e prolungata deprivazione affettiva. Anna ha uno spiccato talento artistico, che le permette di esprimere i suoi sentimenti meglio che con le parole.


Chiunque desideri rendersi disponibile a valutare ed approfondire con noi la possibilità di adottare e accogliere Anna, può rivolgersi al Tribunale per i Minorenni con un fax alla Cancelleria Adozioni allo 02.4815136 all’attenzione della dott.ssa Simonetta Testero.”

Nella giornata di oggi, 18 giugno, è giunta dal Tribunale per i Minorenni di Milano la bella notizia: Un papà e una mamma si sono presentati per accogliere Anna!

Prende così vita coi migliori auspici la nuova rubrica di AiBiNews per cercare una  famiglia al maggior numero dei  1900 minori in attesa di una  Adozione Nazionale, una freccia in più all’arco di chi è impegnato nella lotta all’abbandono, una speranza in più per i minori abbandonati di trovare l’accoglienza e l’amore di una famiglia.