Siria: “Intervento integrato in ambiti protezione e FSL rivolto a minori orfani e caregiver nel distretto di Harim”

Paese: Siria, Provincia di Idlib, distretto di Harim
Capofila: Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini
Partner: Kids Paradise
Finanziatore istituzionale: AICS-Sede di Beirut
Budget: 470.000,00 €
Durata: 6 mesi (28 aprile-31 ottobre 2023)

Il fortissimo terremoto e successive scosse che hanno colpito l’area sudorientale della Turchia e l’area nordoccidentale della Siria, dal 6 febbraio in avanti, hanno provocato danni diffusi ed esacerbato una crisi umanitaria già drammatica. 

Il progetto si inserisce in tale contesto, per supportare minori e caregiver vulnerabili dei tre sotto-distretti di Harim, Salqin e Dana – distretto di Harim – Governatorato di Idlib (nord-ovest della Siria).  Nello specifico, l’intervento contribuirà a garantire aiuto umanitario e sostegno psicosociale a minori orfani, fuori famiglia e caregiver in condizioni di estrema vulnerabilità, tramite un’azione integrata di FSL (food security and livelihoods) e protezione, per una presa in carico globale di minori e famiglie. 

I risultati che il progetto intende raggiungere sono infatti il rafforzamento della sicurezza alimentare per 750 minori orfani o fuori famiglia, ospitati in 7 istituti, e 350 caregiver, da un lato, e migliorare il benessere psicosociale per 1200 minori vulnerabili e 150 caregiver, dall’altro. 

Le attività previste includono l’erogazione di voucher ai 7 centri coinvolti per coprire la fornitura di beni alimentari e di prima necessità (kit igienico-sanitari, vestiario, combustibile), l’erogazione di MPCA (multi-purpose cash assistance) a 250 caregiver in stato di estrema vulnerabilità per far fronte ai propri bisogni, e l’implementazione di un programma di Cash for Work (CfW) per 100 caregiver per la riabilitazione leggera di infrastrutture danneggiate. Riguardo alla componente di protezione, si implementeranno attività di supporto psicosociale e didattico-ricreative rivolte a 750 minori dei 7 centri, a 450 minori fuori dai centri e a 150 donne. Per i minori accolti nei centri, verranno allestite delle ludoteche; mentre, per bambini e madri che vivono nei tre sotto-distretti interessati, verrà affittato e allestito un Ludobus, una ludoteca itinerante equipaggiata per svolgere attività di animazione e PSS con i bambini e servizio di ascolto e sostegno psicologico alle madri. Infine, verranno organizzati incontri di sensibilizzazione nei centri, rivolti ai 250 caregiver, durante i quali si tratteranno tematiche relative alla tutela dei minori e della violenza di genere. 

Vuoi saperne di più?

Chiama il numero 02/988221 o invia una e-mail a: aibi@aibi.it

Verrai messo direttamente in comunicazione con un nostro responsabile.

DONA ORA

Aggiornamenti dal progetto

Brasile: una storia a lieto fine per i fratelli di Belo Horizonte

Brasile: una storia a lieto fine per i fratelli di Belo Horizonte
(Belo Horizonte) Arriva dallo staff locale del Minas Gerais una notizia positiva per Gabriela e Italo: due fratelli allontanati dai ...

Ucraina: in moto per aiutare i bambini abbandonati di Kiev

Ucraina: in moto per aiutare i bambini abbandonati di Kiev
(Kiev) Il mese di agosto ha regalato momenti di gioia e allegria a tanti bambini abbandonati ucraini, grazie al progetto ...

Colombia, un campo da calcio per i bimbi di Alma del Niño

Colombia, un campo da calcio per i bimbi di Alma del Niño
(Bogotà) Il primo agosto sarà inaugurato il campo sportivo dell'istituto "Alma del Niño" a Mesitas del Colegio, grazie a un ...