Bello che fa Bene: Serata inaugurale

Il Bello che fa Bene
..
Lunedì 22 Novembre, nella prestigiosa cornice delle Officine del Volo di Milano, si è tenuta la serata inaugurale della nona edizione di “Il Bello che fa Bene”, uno splendido evento di gala a sostegno delle attività di Ai.Bi. Associazione Amici dei Bambini in Italia e nel mondo, finalizzate a dare ai bambini abbandonati una famiglia.

Oltre 250 invitati, ospiti illustri e personaggi famosi hanno preso parte a questo galà della solidarietà che ha visto i tre chef stellati Carlo Cracco, Pietro Leemann e Loretta Fanella cimentarsi nel Kitchen Aid Cooking Show dal vivo, realizzato in collaborazione proprio con l’azienda KitchenAid, da sempre marchio sinonimo di professionalità e passione in cucina. Il raffinato menù della serata ha visto protagonisti eleganti piatti creati dai tre chef come la panzanella di pane e crudità con un cuore di cannellini e wasabi cucinata da Pietro Leemann, un timballo di merluzzo e verza con salsa di baccalà preparata da Carlo Cracco e una sfera di cioccolato al latte con purea di cachi e biscotto di castagna proposta da Loretta Fanella. Dulcis in fundo…l’alta pasticceria di Natale di Alma.

La serata, che si aperta alle ore 19 con il cocktail e un’asta silenziosa, è proseguita con la cena di gala organizzata insieme ad ALMA, Scuola Internazionale di Cucina Italiana il cui Rettore è Gualtiero Marchesi.

Tra piatti succulenti e comiche battute di Didì Mazzilli, comico di Colorado Cafè, la cena è stata animata da Max Laudadio e Tania Zamparo che hanno presentato anche l’asta benefica.

Tra i prodotti messi all’asta, il pallone del Milan e dell’Inter firmati dai giocatori delle squadre, la maglia del capitano del Milan Ambrosini e del giocatore dell’Inter Sneijder, le lezioni di cucina con Pietro Leemann e con Carlo Cracco, la palla di Natale di cioccolato scolpita da Loretta Fanella, il Panettone da 5 kg creato dall’Alma… ma su tutti… in estremis … vince il Tapiro!!!!

Il famoso tapiro protagonista di “Striscia la Notizia” è stato donato come porta fortuna da Max Laudadio al Presidente di Ai.Bi. Marco Griffini, che ha poi scelto di donarlo agli ospiti presenti mettendolo all’asta. Il tapiro è stato l’oggetto più conteso e ha ricevuto l’offerta più alta della serata.

Al Presidente Griffini è stata donata anche la Maglietta delle Iene autografata… che si sa… portano bene, nella speranza che i milioni di bambini abbandonati nel Mondo possano trovare un famiglia.

“C’è grande soddisfazione per la riuscita di questa serata, commenta il Presidente di Ai.Bi. Marco Griffini; ancora una volta abbiamo dimostrato che “il bello” può far anche “bene”e che, con il supporto di aziende che credono nella solidarietà si possono fare grandi cose.

Ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato nella riuscita dell’evento: le aziende partner, KitchenAid, i tre chef stellati, ALMA, Max Laudadio, Tania Zamparo, Didì’ Mazzilli e tutti coloro che ci hanno donato il loro prezioso contributo”.

<< torna alla pagina principale de “Il Bello che fa Bene”
..
..
..

[tab: Gallery cena]

Le foto della cena e dei protagonisti della serata

[nggallery id=6] [tab: Gallery asta]

Le foto dell’asta e dei prodotti

[nggallery id=7] [tab: Video]

Il video intervista al Presidente di Ai.Bi. Marco Griffini

[flv:https://www.aibi.it/ita/fla2/aibi22112010cb.flv 300 250] [tab: Gli Chef]
  • Pietro LeemanJoia – 1 stella Michelin
    chefPatron e chef del ristorante Joia di Milano, aperto nel 1989 con un gruppo di amici ed insignito nel 1996 di una stella Michelin, è considerato a buon diritto il padre della cucina naturale nonchè il detentore di un primato di tutto rispetto: Joia, infatti, è stato il primo ristorante vegetariano europeo ad ottenere il prestigioso riconoscimento Michelin.
    E’ nato in Svizzera nel 1961 e si è formato i in ristoranti italiani e francesi ed al cospetto di illustri maestri come Fredy Girardet e Gualtiero Marchesi, che hanno indirizzato la sua personalità culinaria verso la perfetta armonia tra nouvelle cuisine e cucina creativa.
  • Carlo CraccoIl Ristorante Cracco – 2 stelle Michelin
    chefNato a Vicenza. Nel 1986 ha cominciato la sua carriera professionale da Gualtiero Marchesi a Milano, il primo ristorante italiano che ha raggiunto le tre stelle Michelin.
    Ha vissuto per 3 anni in Francia dove ha imparato la cucina francese c/o Alain Ducasse e Lucas Carton. Poi Firenze all’Enoteca Pinchiorri come chef di cucina (tre stelle Michelin). Poi di nuovo Marchesi all’Albereta di Erbusco (altre tre stelle Michelin) dove ci rimane per tre anni. Infine approda a Milano, da Peck, in via Victor Hugo, dove nel 2001 apre Cracco Peck, ristorante legato alla storica gastronomia del marchio Peck della famiglia Stoppani.
    Il Ristorante Cracco è aperto dal 2001 e la sua cucina rivisita in modo contemporaneo le specialità tradizionali milanesi, guadagnando le due stelle Michelin, e 2 forchette per il Gambero Rosso. Dal 2007 è tra i 50 migliori Ristoranti al mondo.
  • Loretta Fanella
    chefLoretta Fanella è giovane, brava da morire, e con una fantasia da fare invidia ad uno scultore. E’ una chef pasticciera, la migliore d’Italia. Ha vinto premi, ha ottenuto riconoscimenti, ed è stata chiamata pure in tv ( alla “Prova del Cuoco“). Ora viaggia per il mondo: tutti la vogliono, tutti la cercano…
    Dopo aver frequentato l’istituto alberghiero di Fiuggi, la Fanella è per tre anni a Verona per scoprire i segreti della banchettistica per approdare nel 2002 da Cracco-Peck a Milano dove Carlo Cracco la invita a cambiare la carta dei dolci e la piccola pasticceria coniugando la massima attenzione per i dettagli con un’arte dolciaria il più innovativa possibile. Poi la Spagna, il Bulli dei fratelli Ferran e Albert Adrià, dove deve dimostrarsi sempre collaborativi con gli altri chef, in una continua ricerca di tecniche nuove, gusti e abbinamenti nuovi, testure e temperature nuove.
[tab: Gli ospiti VIP]

Con la speciale partecipazione di: Max Laudadio (Striscia la Notizia), Tania Zamparo (presentatrice SKY), Roberta Lanfranchi (attrice), Didì Mazzilli (Colorado Cafè)

Max Laudadio
Tania Zamparo
Roberta Lanfranchi
Didi Mazzilli

..
..
..
..
..
..
..
..
..
..
..

[tab: Gli sponsor]

Gli Sponsor

In collaborazione con:

AZIENDE-PARTECIPANTI
sponsor

[tab: Le Aziende]

Le aziende partecipanti

AZIENDE-PARTECIPANTI

[tab: Comunicato] Scarica il comunicato stampa della serata di gala >>

[tab:END]