Bolivia: anche senza la mamma e il papà riesco ad essere il primo della classe

Cristopher vive in istituto da quando aveva solo un anno, per lui vogliamo una famiglia che lo ami e lo accompagni nel suo cammino

Cristopher ha sei anni e le idee molto chiare: “quiero ir a la escuela! – voglio andare a scuola!” ci dice guardandoci negli occhi, sicuro di sé. Così ci racconta la tata dell’Istituto Niño Jesus di La Paz dove il piccolo Cristopher si trova ospite da quando aveva solo un anno d’età. Il Centro Niño Jesus accoglie fino a 70 bambini da zero a sei anni in situazione di abbandono e giovani mamme. Quando Cristopher è arrivato qui non sapeva nemmeno camminare, l’abbiamo visto crescere e diventare il bambino cocciuto e dolcissimo che è oggi.

Cristopher é un bambino che non ha mai conosciuto il vero significato di essere un figlio amato e protetto. Sua madre si prostituiva e portava Cristopher con sé, mettendolo a rischio. La donna non aveva un domicilio fisso e a volte i due dormivano a casa di conoscenti o per strada. Finché un giorno lo abbandonò.

Oggi Cristopher è un bambino vivace e ribelle, che ama tanto la scuola, svolge i suoi compiti con cura e dedizione, i suoi quaderni sono impeccabili e il suo maestro è contento di lui. Lo scorso anno ha ottenuto un attestato che lo ha reso felice: “il miglior studente del corso!”.
All’inizio della quarantena Cristopher non aveva capito la gravità della situazione e pensava di essere l’unico bambino della classe a non frequentare più. Solo dopo le rassicuranti spiegazioni della sua tata si è tranquillizzato.

Sono stanco di stare sempre a casa, voglio andare a scuola, i miei amici mi stanno aspettando” è lo sfogo di Cristopher che, come tanti altri bambini in gran parte del mondo, si vede costretto ormai da mesi a seguire la didattica a distanza.
Sappiamo che sta aspettando con ansia il ritorno a scuola. E’ l’unico bambino al Centro che prepara il suo zaino e lo controlla ogni giorno: E’ il primo ad alzarsi, a prepararsi e ad aspettare che vengano a prenderlo per andare a scuola.

Cristopher ha da poco compiuto 6 anni e potrebbe essere trasferito a breve in un altro centro di accoglienza per bambini più grandi. Noi tutti ci auguriamo che prima che questo accada possa incontrare una famiglia adottiva. La speranza è che ad accoglierlo siano dei genitori che lo facciano sentire amato e speciale e che lo aiutino a conservare il suo amore per lo studio e la scuola.

Se anche tu vuoi aiutare un bambino della Bolivia, puoi farlo attivando una Adozione a Distanza con Ai.Bi.

RICHIEDI INFO Oppure ATTIVA ADOZIONE A DISTANZA