Bolivia. Danna ha solo 1 anno e mezzo ma ha già conosciuto la violenza: ora la sua piccola vocina grida “Aiuto!”

Danna, allontanata da una madre violenta, non sa cosa significhi l’amore di una mamma. Ha bisogno di un’ Adozione a Distanza che l’aiuti a vivere l’attesa di una nuova famiglia.

Danna è una bimba boliviana di 1 anno e mezzo, figlia di una madre violenta e incapace di prendersi cura di lei.

Dopo una denuncia giunta al Garante del Minore la piccola, a marzo dello scorso anno, è stata trasferita in un centro di accoglienza transitorio.

La mamma si presentò solo una volta per chiedere di lei e fu comunque valutata come inadeguata dallo staff multidisciplinare dell’istituto.

Purtroppo dalle ricerche fatte, non sono stati individuati altri familiari che potessero prendersi cura della piccola, così per Danna, due mesi fa, si sono aperte le porte del Centro Nino Jesus.

Un’Adozione a Distanza per la piccola Danna

Danna é stata accolta nel Centro per minori Niño Jesús per abbandono. Secondo la sua educatrice é una bambina serena che durante le prime settimane faticava a dormire e mangiare, ma  adesso si é finalmente abituata agli orari della struttura. Le sue tate le vogliono molto bene ma Danna ha bisogno di una famiglia che si prenda cura di lei per crescere serena.

Nell’attesa che questo sogno si realizzi Danna ha bisogno dell’amore di una madrina o di un padrino che anche se da lontano, grazie all’Adozione a Distanza veglino su di lei.

Potresti essere tu quella persona?

Danna ti sta aspettando!

RICHIEDI INFO Oppure ATTIVA ADOZIONE A DISTANZA