Bolivia. La triste storia di Eliana, quattro mesi. Orfana di mamma, abbandonata dal padre e dai nonni. Non ha più nessuno

La piccola vive nel centro di accoglienza Niño Jesus di La Paz, sola e abbandonata. La madre è morta mentre le dava la vita a 16 anni. Cerchiamo un sostenitore a distanza che voglia donarle una speranza

A quattro mesi Eliana si trova ad affrontare, sola, un mondo che, ad oggi, è stato con lei crudele e spietato. Nata da una famiglia poverissima, ha perso la sua mamma durante il parto… La ragazza aveva solamente 16 anni e il padre, una volta saputo della gravidanza, l’ha abbandonata, preferendo l’arruolamento nell’esercito piuttosto che affrontare le responsabilità di genitore…

La mamma di Eliana ha nascosto la sua gravidanza alla famiglia d’origine fino quasi al momento del parto. E, così, nonostante la corsa in ospedale per salvare entrambe, il parto è stato difficile e ha presentato diverse complicazioni. Ma, mentre la bimba è sopravvissuta, la povera ragazza non ce l’ha fatta… I nonni, dopo quanto accaduto, sono spariti e non hanno più risposto alle richieste di prendersi cura della neonata.

Eppure la piccola Eliana, a soli 24 giorni accolta nel centro di accoglienza Niño Jesus di La Paz, è venuta al mondo inconsapevole e incolpevole di tanta durezza, di tante avversità da affrontare. Eppure la piccola Eliana ha diritto all’amore. Ma, oggi, si trova senza nessuno, sola con quel mondo che le si è schiuso mentre un’altra bambina, quella che le ha dato la vita, si spegneva in una fredda stanza d’ospedale.

Con l’adozione a distanza possiamo garantirle il supporto necessario mentre attende un futuro in una vera famiglia che possa restituirle l’amore di una mamma e un papà. Quei genitori che ancora non conosce. Ma che, forse, e con il tuo sostegno, possono essere dietro l’angolo.

RICHIEDI INFO Oppure ATTIVA ADOZIONE A DISTANZA