Bolivia. Mi ha dato un bacio e ha detto: “sei mia madre?”

Grazie ai sostenitori dell’Adozione a Distanza di Ai.Bi è possibile riscrivere la storia di un bambino abbandonato con un lieto fine

Perché attivare un’Adozione a Distanza in Bolivia? Perché sostenere i bambini ospiti di un orfanotrofio?

La risposta è semplice, per accompagnare la loro infanzia, per cullare e tenere al caldo i loro sogni e la loro speranza fin quando a farlo non sarà il sorriso della loro mamma e del loro papà o più “materialmente” per permettere loro di avere tutte le medicine utili per essere curati in caso di malattia. Per garantire il pagamento delle tasse scolastiche, per acquistare una divisa per andare a scuola, libri di testo, cancelleria, un paio di scarpe, quando quelle che indossino si siano rovinate. Un abito, una felpa, per ripararli dal freddo.

Poi, finalmente un giorno, un bambino si sveglia nel suo lettino e quel sogno di incontrare una famiglia che “lo porti via con sé” si realizza! Gioia, emozione e anche un po’ di timidezza accompagnano quel primo incontro. Dall’altra parte ci sono due emozionatissimi mamma e papà. Questo è il resoconto di quel meraviglioso primo incontro con il proprio figlio, descritto da un’aspirante mamma adottiva.

Il nostro primo incontro…

Stò scendendo all’orfanotrofio Niño Jesús, stò per vedere mio figlio. Ho tante domande che mi pongo, mi accetterà, mi amerà, mi abbraccerà? Forse queste sono domande a cui verrà data risposta quando lo incontrerò.

Sono arrivata in centro, ho già consegnato i documenti, aspetto mio figlio. Mi sudano le mani, in questo momento penso chi sarà. Penso che sia ogni bambino che passa.

Poi, di un tratto, vedo un bambino che mi guarda, si avvicina e ha un sorriso “da orecchio ad orecchio”. Mi ha visto ed è venuto di corsa ad abbracciarmi, mi ha dato un bacio e ha detto, sei mia madre?

E allora penso che tutte le mie domande abbiano avuto una risposta.

Abbiamo iniziato a giocare con nostro figlio, mi reputo una mamma lungimirante, quindi, ho portato tanti giocattoli e tanto materiale didattico, per poter lavorare con lui. Le ore passavano così velocemente…

Il giorno dopo ci stava già aspettando…

Posso semplicemente dirvi che questo periodo di visita  è stata un‘esperienza magica e fantastica.

Un’Adozione a Distanza per i bambini dell’orfanotrofio Niño Jesús

 Noi di Ai.Bi., ringraziamo dal cuore tutti i nostri sostenitori che, grazie all’Adozione a Distanza, ( 25 euro al mese, meno di un caffè al giorno) scelgono di essere presenti nella vita dei bambini soli e abbandonati, e rendono possibile riscrivere le loro storie, in attesa di incontrare la LORO famiglia.

Per tutti i bambini in orfanotrofio, l’Adozione a Distanza è una luce di speranza!

Adotta un orfanotrofio a Distanza