Bolivia. “Un’ultima gita al parco e poi finalmente andrò a casa con la mia famiglia!”

Per Sarita, è giunto finalmente il momento di correre a casa assieme ai suoi genitori adottivi. Nell’attesa che anche per gli altri bambini si realizzi questo sogno, aiutaci a sostenerli con un’Adozione a Distanza.

Ricordo quando Sarita arrivò all’orfanotrofio Niño Jesus. Aveva meno di un anno ed era (ed è) una bella bimba con gli occhi grandi e le ciglia lunghissime e folte. Due fossette, ai lati della bocca che, quando rideva, impreziosivano il suo bel sorriso. Appena entrata nella stanza n°1 (dove sono ospitati tutti i bambini al di sotto dell’anno di età) ogni mamitas (educatrice) faceva a gara per viziarla, essendo una bimba calma e sempre felice.

Sarita, attraversò diverse stanze, fino a raggiungere la stanza n°5. Con il tempo divenne più estroversa e desiderosa di ricevere amore.  L’ora del pranzo, con lei era sempre una lotta, poiché molti cibi non le piacevano e quando non era vista, velocemente li passava sui piatti degli altri bambini. Quando veniva scoperta, sorrideva, mostrando le fossette sulle guance con una faccia birichina.

Finalmente, un giorno, giunse anche per lei il momento di conoscere i suoi genitori adottivi. Fu un momento davvero emozionante, la sua mamma non la smetteva di piangere dalla felicità e il suo papà sorreggeva “la sua principessa” come fosse il tesoro più importante della sua vita. Sarita semplicemente sorrise mostrando le sue fossette e finalmente, quel giorno, per la prima volta, si sentì davvero amata.

Qualche giorno fa, è arrivato per Sarita il giorno dell’ultima gita al parco con le sue compagne. Il tempo è passato velocemente e così siamo tornati in orfanotrofio dove i suoi genitori la stavano aspettando. L’hanno abbracciata e le hanno chiesto: “figlioletta, ti sei divertita?”. Lei li ha guardati e li ha baciati entrambi.

Un’Adozione a Distanza per i piccoli ospiti dell’orfanotrofio Niño Jesus

Sarita è solo una dei 30 piccoli ospiti dell’orfanotrofio Niño Jesús, partner di Ai.Bi. in Bolivia. Sono tutti bambini da 0 a 6 anni soli, abbandonati o in difficoltà familiare. Ai.Bi., grazie al progetto: Adotta a Distanza un orfanotrofio, si prende ogni giorno cura di loro. Tra le importanti attività che attraverso il sostegno dell’Adozione a Distanza, l’equipe di Ai.Bi. Bolivia riesce a portare avanti, non vi è solo la cura e l’educazione di questi piccolini. L’equipe di Amici dei Bambini si preoccupa infatti, anche della ricerca dei familiari dei minori ospiti nella struttura e qualora ritenuto possibile, della realizzazione di un percorso di reinserimento familiare. Dove invece i piccoli non possano essere reintegrati nella propria famiglia d’origine, lo staff di Ai.Bi, ne segue la preparazione all’adozione. Tutte attività davvero preziose per poter assicurare ai bambini il DIRITTO di crescere in famiglia. Attività rese possibili solo attraverso l’Adozione a Distanza dell’orfanotrofio Niño Jesús. Aiutaci anche tu! Con 25 euro al mese puoi farlo!

Adotta un orfanotrofio a Distanza