Congo. Carlos 9 anni viveva per strada chiedendo l’elemosina ora sogna di diventare deputato

Carlos, abbandonato dalla madre, oggi sogna di approvare delle leggi per proteggere i bambini abbandonati. Lo aiutiamo a studiare per realizzare il suo obiettivo?

Carlos è un bimbo di 9 anni della Repubblica Democratica del Congo.
Suo papà è morto prima della sua nascita e la madre lo ha abbandonato ad un anno d’età per risposarsi con un altro uomo.

Dopo la morte anche di suo fratello maggiore, il bimbo, trascurato dalla propria famiglia, ha iniziato a vagare per le strade chiedendo l’elemosina.

Nel 2017 fortunatamente, sul suo cammino è comparsa una responsabile del centro SODAS che lo ha accolto nella struttura.

Carlos oggi è ospite dell’Istituto e frequenta la 5a elementare, ma purtroppo la retta scolastica è costosa e il bimbo studia con difficoltà.

Carlos è un bambino educato che si arrabbia facilmente, ma a cui piace fare battute, mai cattive, perché proprio non le sopporta!

I piatti che al centro gli piacciono di più sono il riso con i fagiolini e la pasta con il pesce. Ogni sera, in attesa del pasto serale, riunisce i suoi compagni per raccontarsi delle storie.

A Carlos piace aiutare i supervisori a controllare gli altri bambini mentre fanno i compiti ed è ansioso di finire i suoi studi per dare una mano ai suoi fratelli. Da grande vorrebbe diventare deputato per approvare delle leggi che proteggano i bambini orfani.

Gli piace dire regolarmente che andrà in Europa a visitare i “bianchi” perché racconta che è in Europa dove si trovano le persone che “aiutano i bambini”.

Permetti a Carlos di studiare e di muovere i primi passi verso il raggiungimento dei suoi sogni. Al fianco di Ai.Bi, grazie all’Adozione a Distanza puoi farlo!

RICHIEDI INFO Oppure ATTIVA ADOZIONE A DISTANZA