Congo. Esther, 7 anni. Malnutrita. Senza genitori. Ha bisogno di un’Adozione a Distanza per rifiorire

Il recupero delle sue condizioni di salute, dovute alla carenza di cibo è fondamentale, come è fondamentale che la bimba continui ad andare a scuola. Sarai tu ad aiutarla?

Alcune settimane fa, vi avevamo raccontato la storia di una bambina di nome Francine, originaria del villaggio di Macha, nel territorio Masisi, nella Repubblica Democratica del Congo.

Avevamo narrato la storia della sua famiglia, della mamma morta prematuramente, del papà che aveva abbandonato lei e i suoi 7 fratelli alla responsabilità della sorella maggiore. Della giovane che si era presa cura di tutti i bambini, con enormi difficoltà, fin quando non si era sposata, lasciando la loro cura ad un’altra sorella, di soli 14 anni.

Da lì il tracollo totale. L’unica fonte di reddito era il guadagno realizzato al mercato vendendo legna da ardere trovata nella boscaglia. Una situazione di estrema povertà che si riversò sulla condizione di salute di tutti i bambini.

Poi, finalmente, l’incontro con gli operatori dell’orfanotrofio SODAS, partner di Ai.Bi. in Congo, impegnati in un’indagine sociale nel villaggio di Kituva e l’accoglienza nella struttura di 5 membri della famiglia.

Dopo Francine, oggi vi presentiamo la sua sorellina minore: Esther

anche Esther, 7 anni, oggi è ospite all’interno dell’orfanotrofio SODAS. Arrivata malnutrita e quindi non in condizioni ottimali di salute, la bambina piano piano sta recuperando. Come sua sorella Francine, anche alla bimba sono stati somministrati pasti speciali. La piccola ha iniziato a frequentare la scuola: è iscritta al primo anno della primaria.

Esther ora, finalmente è al sicuro.

Il recupero delle sue condizioni di salute dovute alla carenza di cibo è fondamentale, come è fondamentale che la bimba continui ad andare a scuola. Con questo nostro appello, ci rivolgiamo ad un donatore dal cuore grande, che abbia voglia di instaurare una relazione con la piccola Esther e desideri sostenerla nel suo percorso di crescita e di recupero, regalandole la gioia di un’Adozione a Distanza. Sarai tu quella persona?

Cosa significa attivare un’Adozione a Distanza?

Adottare a Distanza Esther è un gesto meraviglioso di vicinanza e sostegno verso una bambina in grave difficoltà familiare. Con 50 euro al mese, potrai garantire a Esther la possibilità di crescere serenamente e di studiare. Il sostenitore riceverà la foto del minore e potrà, se lo desidera, intraprendere con lei uno scambio di corrispondenza, tenendosi informato sui suoi progressi e sulle sue necessità, relazionandosi direttamente con i nostri operatori presenti nel Paese per avere aggiornamenti o, qualora lo desiderasse, inviare pensierini “extra” nei momenti importanti della sua vita, come nel giorno del suo compleanno.

Pensaci. Il tuo aiuto è davvero prezioso. Esther ti sta già aspettando.

Quella che vedi in copertina non è la foto reale di Esther. Per motivi di privacy non possiamo mostrarla al pubblico. Riceverai la sua foto effettiva in fase di attivazione del sostegno.

Adotta a Distanza Esther