Kenya. Esther, grazie all’Adozione a Distanza è riuscita a concludere con successo la scuola elementare!

Esther finalmente, oggi, è stata reintegrata a casa con la nonna. Lo staff di Ai.Bi. e del Vijiji, si sono assicurati che la bimba continuasse ad studiare ed Esther oggi è in attesa di sostenere il suo ultimo esame di scuola elementare

L’istruzione rende liberi, perché permette di conoscere, ampliare la mente, la propria visione del mondo, costruire il proprio progetto di futuro. La scuola dovrebbe essere un diritto di tutti i bambini, indipendentemente dal Paese di origine, dal sesso o dalle condizioni economiche della propria famiglia. Per questo noi di Ai.Bi. ci battiamo anche in Kenya, per il diritto di ogni minore a vivere in una famiglia che li ami, ma anche perché sia assicurato il loro diritto ad essere bambini, a poter studiare, a poter sognare il futuro che desiderano veramente.

 Kenya. Esther Nzeri: un progetto di Adozione a Distanza che ci riempie di orgoglio

 Esther Nzeri è una bambina di 13 anni. Esther è bella, forte, resiliente e ha tutto il futuro nelle sue mani! È un fiore sbocciato nel cemento, che un’infanzia trascorsa nel “non amore” non ha reso meno profumato.

 La piccola è entrata a far parte dell’orfanotrofio Vijiji Home of Light, partner di Ai.Bi. in Kenya, dopo che sua madre è stata arrestata con l’accusa di negligenza nei suoi riguardi. Una madre alcolizzata e violenta, che non si è mai presa cura di sua figlia e che spesso chiudeva Esther in casa senza cibo.

 Kenya. Un’Adozione a Distanza per Esther e i piccoli ospiti dell’orfanotrofio Vijiji Home of Light

Esther dopo aver vissuto all’interno dell’orfanotrofio Vijiji, dove ha potuto frequentare e portare a termine la quarta elementare, è stata reintegrata in casa con la nonna. Lo staff di Ai.Bi. e del Vijiji, si sono assicurati che la bimba continuasse ad andare a scuola ed Esther oggi è in attesa di sostenere il suo ultimo esame di scuola elementare per poi continuare i propri studi.

Il programma di Adozione a Distanza di Ai.Bi. è stato cruciale per Esther, per portare avanti tutte le sue esigenze educative: pagare le tasse scolastiche, la cancelleria, i materiali di testo, le divise, anche ora che si trova a casa con la nonna. Recentemente la bambina ha anche beneficiato del progetto sostenuto dalla provincia autonoma di Bolzano e dedicato ai care leavers “singing to the lions”.

Ecco cosa è possibile fare con 25 euro al mese, per i bambini soli, abbandonati o in difficoltà familiare ospiti degli orfanotrofi partner di Ai.Bi. in Kenya, attraverso il progetto: Adotta a Distanza un orfanotrofio!

 Unisciti anche tu! Grazie al tuo aiuto potremo fare davvero la differenza!

Scopri di più