Kenya. I successi dell’Adozione a Distanza: Maria, dall’orfanotrofio al reinserimento in famiglia

Il supporto che Maria ha ricevuto nel tempo, grazie al progetto di Adozione a Distanza di Ai.Bi., è stato fondamentale per metterla sulla strada giusta nella realizzazione dei suoi sogni e suo papà è davvero molto orgoglioso di lei!

Quella che vogliamo raccontarvi oggi è una storia di successo, di perseveranza e di amore. Quello di un papà per la sua famiglia e dell’importante aiuto ricevuto dal progetto di Adozione a Distanza di Ai.Bi. nella crescita e nell’educazione dei suoi figli.

 Pur nell’estrema povertà in cui versava la sua famiglia, questo padre ha sempre pensato al meglio per i suoi figli, si è dimostrato attento all’educazione della sua bambina e coinvolto nel progetto di reinserimento in famiglia.

Kenya. I successi dell’Adozione a Distanza: la storia di Maria

 Maria Mwana e la sua numerosa famiglia vivono in Kenya, in una zona remota all’interno della contea di Kajiado. Suo padre è sposato con due mogli e ha dieci figli.  L’unica loro fonte di sostentamento sono poche capre, di cui la famiglia si occupa, non sufficienti per soddisfare i bisogni di base della famiglia. La scuola più vicina è a diversi chilometri di distanza e per questo motivo Maria e i suoi fratelli non l’avevano mai frequentata.

Nel 2018, per Maria ed alcuni suoi fratelli si sono aperte le porte dell’orfanotrofio Shelter, partner di Ai.Bi. in Kenya. Qui la bambina è stata iscritta alla scuola elementare dove finalmente ha iniziato a studiare.

Il papà di Maria tiene molto all’educazione dei suoi figli.

Di tanto in tanto si recava a far loro visita in orfanotrofio. Le vacanze scolastiche i piccoli le trascorrevano in famiglia, preparando giorno dopo giorno, il clima ideale per procedere ad un reinserimento dei minori in famiglia.

Kenya: Adozione a Distanza vuol dire futuro

Grazie al progetto “Adotta a Distanza i minori di un orfanotrofio in Kenya”, non solo Ai.Bi. ha la possibilità di sostenere Maria, i suoi fratelli e tutti i piccoli ospiti dello Shelter, nei bisogni essenziali dell’infanzia. Anche il papà della bimba ha potuto beneficiare di un progetto di formazione attraverso il quale, i genitori sono stati formati sul significato del reinserimento, la sua preparazione, l’empowerment e la protezione dei minori.

Così Maria finalmente, lo scorso anno, è tornata a vivere in famiglia. Suo papà ha partecipato attivamente alla formazione ed è stato tra i genitori che hanno dato consigli agli altri genitori sull’importanza del reinserimento. Maria è stata davvero felice di ricongiungersi con la propria famiglia.

La bimba e la sua famiglia continuano ad essere seguiti, monitorati e supportati da Ai.Bi. Maria, si è iscritta al liceo. Il suo desiderio è quello di raggiungere le altre ragazze emarginate e parlare dell’importanza dell’educazione per le ragazze.

Il supporto che Maria ha ricevuto nel tempo, grazie al progetto di Adozione a Distanza di Ai.Bi. è stato fondamentale per metterla sulla strada giusta nella realizzazione dei suoi sogni e suo papà è davvero molto orgoglioso di lei!

Kenya. Un’Adozione a Distanza per i minori degli orfanotrofi supportati da Ai.Bi. in Kenya

Ecco cosa può fare Ai.Bi. per i minori del Kenya attraverso il generoso aiuto dei sostenitori del progetto “Adotta a Distanza i minori di un orfanotrofio in Kenya”: garantire a tanti minori il diritto ad un futuro migliore!

Aiutaci anche tu! Attiva anche tu un’Adozione a Distanza. Con 25 euro al mese, meno di un caffè al giorno, puoi farlo!

 

Scopri di più