Marocco, una lezione di pittura al centro DAO per raccontare storie di vita

Al Centro DAO in Marocco i bambini imparano a conoscere se stessi grazie al Sostegno a Distanza.

Lo psicologo del centro DAO di Fez ha organizzato per i bambini una lezione di pittura su cartoncino nero. Muniti di tempera bianca e nera, lo psicologo ha chiesto loro di utilizzare il color bianco per rappresentare pensieri positivi.

I bambini erano molto concentrati. Hanno riflettuto a lungo prima di stendere la pittura perché volevano veramente riuscire nell’impresa e comunicare ciascuno i propri sentimenti.

30 minuti di silenzio mentre i pennelli intinti nella tempera scivolavano in lungo e in largo sui fogli che non si sono tinti né di bianco né  di nero ma di grigio. Un colore che ben rappresenta la vita all’ombra dell’abbandono e del vuoto che l’assenza di una famiglia provoca in ogni minore accolto in istituto.

I professionisti coinvolti nelle attività del centro, percorrono ogni giorno un pezzettino di strada in più per garantire a tutti i piccoli ospiti la serenità e l’amore che solo una famiglia può garantire loro.

Con il Sostegno a Distanza e l’aiuto di tanti siamo certi però che la strada sarà meno ripida.

 

RICHIEDI INFO O Attiva un Sostegno a Distanza