Il rilancio delle adozioni internazionali comincia dai Paesi di origine: dopo Colombia e Honduras, ecco la Bolivia!

Nel solo Dipartimento di La Paz “69 bambini abbinati in adozione nazionale e 18 minori segnalati all’Autorità Centrale per l’internazionale.”- Direttore del SEDEGES di La Paz a ATB.

A più di dieci anni di blocco delle adozioni internazionali, dalla Bolivia arrivano i primi incoraggianti segnali di un graduale riavvio dell’Officina dei Miracoli!

Secondo stime Unicef sono  più di 8.000 i bambini fuori famiglia con una situazione legale non definita.  Minori abbandonati, vittime di casi di femminicidio o con entrambi i genitori in carcere, da anni ospiti dei centri di accoglienza del Paese.


Solo nel dipartimento di La Paz sono 69 i bambini attualmente abbinati a famiglie adottive nazionali e per 31 di loro è già stata emessa sentenza di adozione nazionale. A questi si aggiungono 18 bambini segnalati al Ministero di giustizia affinché possano essere accolti in adozione internazionale”  ha dichiarato il direttore del Servizio di Gestione Sociale di La Paz (SEDEGES), Mario Cáceres, in una videointervista a ATB lo scorso 11 marzo.

L’ostacolo principale – spiega il Direttore del SEDEGES di La Paz – risiede in uno stallo delle procedure giudiziarie di definizioni di adottabilità dei minori abbandonati accolti negli istituti del Dipartimento, dovuto a una carenza di personale.

Nel Dipartimento di La Paz ci sono solo due Tribunali per l’Infanzia e l’Adolescenza e uno nella città di El Alto, che ha già superato il milione di abitanti.

Dopo un decennio di fermo, le dichiarazioni del Direttore del SEDEGES di La Paz confermano – nonostante la lentezza delle procedure di definizione socio legale dei minori accolti negli istituti – che in Bolivia la macchina delle adozioni internazionali si sta lentamente rimettendo in moto. Le prime pratiche depositate risalgono al 2016 e ad oggi già diverse coppie hanno completato l’iter entrando in Italia con i loro bambini.

Amici dei Bambini è accreditato ad operare nel Paese sudamericano fino a novembre 2020. Chi fosse interessato a saperne di più sulla adozione internazionale in Bolivia, potrà trovare tutte le informazioni sul sito di Amici dei Bambini.

Guarda il videointervista