Bolivia. Grazie ad Ai.Bi. “Hoy es un lindo dia”: oggi è un bel giorno per cominciare la scuola!

La descrizione dell’incredibile emozione del primo giorno di scuola arriva dal Sud America, precisamente dai bambini del centro Hogar Josè Soria che, finalmente, possono iniziare la loro avventura nel mondo scolastico!

bolivia, con il sostegno a distanza la scuola diventa una gioia!Tornano a scuola, i bambini ospiti del centro Hogar Josè Soria sostenuto da Ai.Bi. in Bolivia.
Non stavano più nella pelle, i bambini pronti ad affrontare il primo giorno di scuola: pronti ad imparare, i bambini sanno anche che frequentare la scuola sarà un’opportunità per uscire ogni giorno dal centro e cominciare quotidianamente nuove avventure.

I bambini ‘più grandi’, pronti a ricominciare, aspettano e accolgono i loro piccoli amici al loro primo giorno di scuola: l’uno si è preso infatti cura dell’altro, come in ogni famiglia dovrebbe essere.

La Casa Hogar Josè Soria può accogliere fino a ottanta minori tra i 6 e i 12 anni ma non riesce a provvedere a tutte le necessità dei piccoli ospiti: per questo, il Sostegno a Distanza in Bolivia può essere davvero una grande speranza per tutti i bambini, a cui vengono assicurati materiale scolastico, uniformi, cure mediche , e sostegno psicologico, al fine di migliorare le loro condizioni di vita, in attesa di poter restituire loro il diritto a vivere in famiglia.

“Hoi es un lindo dia” è una delle frasi che i bambini attendono di sentire ogni giorno: “Oggi è un buon giorno”, perché qualcuno ha attivato un Sostegno a Distanza che, ben presto, si trasformerà in tantissimi sorrisi!

Attiva un Sostegno a Distanza