180 bambini e adolescenti dell’Ucraina aspettano il tuo aiuto

Dal 1999 Ai.Bi. è presente in Ucraina per sostenere i bambini abbandonati del Paese. All’Istituto Volodarka, in particolare, 180 ragazzi sono seguiti da un’equipe specializzata, che continua a portare il suo contributo grazie all’aiuto del Sostegno a Distanza

Sono più di 20 anni, ormai, che Ai.Bi. è presente in Ucraina. Esattamente dal 1999. Un periodo di tempo lungo, nel quale il Paese è cambiato, è cresciuto, così come lo scenario intorno a esso. Ciò che, però, in tutti questi anni non è mai mutato è la necessità di aiutare tanti bambini bisognosi che qui vivono.

Uno scenario impoverito dalla guerra in cui aiutare i bambini abbandonati

Anche perché, purtroppo, per tanti anni il territorio è stato devastato da una guerra che si è consumata quasi nell’indifferenza dei media europei. Oltre 10 mila persone sono morte e più di un milione e mezzo sono sfollate internamente. I bambini abbandonati sono oltre 100 mila, accolti in 663 orfanatrofi. Oltre a questi, più del doppio sono i bambini che ogni giorno vivono, giocano e vanno a scuola in contesti di assoluta povertà, camminando su uno dei territori con più mine al mondo.
Sono tutti bambini che hanno bisogno di un aiuto e un sostegno da parte di tutti.

Un Sostegno a Distanza per l’Istituto Volodarka

Ai.Bi. è attiva in prima persona nell’Istituto Volodarka, che accoglie 180 bambini tra i 6 e i 18 anni nella regione di Kiev, vicino al fiume Ros’. Qui un’equipe multidisciplinare supporta gli operatori dell’istituto nel loro costante sforzo di rispondere alle diverse esigenze che tutti i bambini e gli adolescenti hanno. Principalmente, si cerca di dare ai ragazzi un supporto educativo, scolastico, medico e psicologico personalizzato, lavorando assiduamente per promuovere il reintegro dei figli nelle loro famiglie.
Per gli adolescenti, in particolare, vengono portati avanti percorsi mirati ad acquisire una maggiore autostima e sicurezza nelle proprie capacità, così come corsi di formazione professionale per un progressivo raggiungimento dell’autonomia e un futuro oltre l’istituto.

Tutte queste attività possono essere portate avanti solo grazie alle donazioni di tutti coloro che decidono di attivare un sostegno a distanza comunità per l’Ucraina. Con 25 euro al mese, meno di un caffè al giorno, si diventerà parte integrante di questa comunità, seguendo anche da lontano i progressi dei ragazzi presenti in istituto, instaurando con loro un rapporto sincero, con la possibilità di comunicare personalmente e, perché no, di far loro visita.

Attiva subito un sostegno a distanza per l’Istituto Volodarka in Ucraina cliccando sul bottone sottostante.

Attiva un Sostegno a Distanza