Adozione. Barbara Palombelli: “L’adozione? Era una mia idea di bambina che ho realizzato grazie a mio marito”

La popolare conduttrice torna in ‘pista’ in tv con il programma Stasera Italia, su Rete4. E racconta e si racconta in una prospettiva d’Italia che parte dalla propria personale scelta familiare, condivisa con il marito, il politico Francesco Rutelli 

Ha avuto un solo figlio naturale, ma “avrei adottato anche se ne avessi avuti di più” racconta a Grazia, perché “era una mia idea di bambina che ho realizzato grazie a mio marito

adozione internazionale, a Bolzano è passato il Tour 2018 di Ai.Bi.ozione“Siamo un popolo meraviglioso, gli italiani hanno bisogno di poter esprimere sentimenti come quello dell’accoglienza. Lo abbiamo dentro da millenni”: parla così Barbara Palombelli della società italiana, subito dopo aver raccontato e sottolineato la propria personale scelta, che “era una mia idea di bambina”, di adottare tre figli. Una decisione, quella presa dalla popolare conduttrice d’intesa con il marito, il politico Francesco Rutelli, che nel suo caso va al di là della difficoltà o meno di avere figli naturali.

In effetti, Palombelli un figlio lo ha concepito: Giorgio, oggi 35 anni. Ma questa gioia non le ha impedito di decidere di restituire la dignità di figlio anche ad altri tre bambini. È così che sono stati accolti in casa Rutelli-Palombelli anche Francisco, 30 anni, Serena, 28 anni, e Monica, 25. “Penso che se si è portati per l’accoglienza, affido e adozioni siano un ottimo modo per aiutare gli altri”, sottolinea, dimenticando probabilmente di ricordare che la felicità di un figlio ritrovato, in realtà, cambia la vita anche e soprattutto ai suoi genitori, naturali, adottivi o affidatari che siano.

Forse credo meno che possiamo accogliere indistintamente migliaia di migranti adulti, ma sono convinta che possiamo fare tanto per i minori”, aggiunge Palombelli sempre riferendosi alla bellezza di adottare, intervistata da Grazia in occasione del lancio del suo nuovo programma, Stasera Italia, che andrà in onda prossimamente su Rete4.

E riferendosi in qualche modo anche alla propria scelta adottiva, in particolare quella del primo figlio – Francisco, adottato in Ecuador – la showgirl prosegue: “Se ci sono ordine e legalità, ne traggono vantaggio tutte le persone perbene, italiani e immigrati. Se invece facciamo finta che si possa arrivare in Italia e fare quello che si vuole, prima o poi ci saranno le rivolte”.

Fonte: Grazia.it