Adozione, Colombia: la Corte Costituzionale decide che i bambini abbandonati potranno chiedere di essere adottati

La notizia pubblicata sul periodico online ‘Noticias’, che è venuto a conoscenza di una sentenza del sommo Tribunale che ha modificato i requisiti per l’adozione di bambini nel Paese sudamericano. Da ora e per il futuro, sarà decisivo ascoltare l’opinione dei bambini per decidere di un’adozione

Bambini potranno chiedere di essere adottatiAdozione, si cambia la procedura: la Colombia, per voce del più alto tribunale del Paese – la Corte Costituzionale – ha sentenziato che da ora in avanti i bambini potranno essere ascoltati in merito alla scelta definitiva di adozione che li riguardi.

Una novità che cambia, dunque, i requisiti e l’iter mediante i quali, in Colombia, sarà possibile diventare una coppia adottante. Questo perchè, i processi di adozione devono cercare – nelle intenzioni dei Giudici – di proteggere al meglio i diritti dei minori, che vanno in adozione solo perchè la famiglia biologica non c’è più oppure perchè non s’interessa nè si prende in carico delle necessità del bambino.

Ma ci sono stati casi nei quali questi minori hanno chiesto di poter fare il ‘viaggio inverso’: finora, però, la discriminante non era la volontà del minore, ma la posizione dello psicologo che aveva in carico il caso. Certo, la Corte Costituzionale ha specificato che l’ultima parola – anche dopo aver ascoltato l’opinione del minore – spetterà comunque alle autorità familiari, che dovranno decidere sempre per il maggior bene del minore.

Fonte: NoticiasRCSN.com