Ai.Bi. Amici dei Bambini e Gelateria Fassi insieme per un gelato che fa la differenza

Al via la campagna natalizia “Un Ninetto per AiBi”

Domenica 2 Dicembre alle ore 18.00 presso l’ultracentenario Palazzo del Freddo in Via Principe Eugenio 65, a Roma, sede della storica Gelateria Fassi, nella “Sala Giuseppina Fassi”, Andrea Fassi e Marzia Masiello (Ai.Bi.) presenteranno la campagna natalizia “Un Ninetto per Ai.Bi.” (aibi-gelato-ninetto). Acquistando il gelato Ninetto per tutto il mese di dicembre poi fino all’Epifania si potrà sostenere il progetto “Pane Olio e … Gelato”, mirato, nel 2019, a promuovere l’accoglienza familiare e politiche a misura di famiglia. Il format prosegue quello di “Pane e Olio” che Ai.Bi. a Roma porta avanti ormai da lungo tempo.

La collaborazione tra Ai.Bi. e la gelateria Fassi nasce nel 2017 con il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro “Pane, media e fantasia”, realizzato grazie al contributo della Autorità Garante Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza. Il progetto ha visto protagonisti un gruppo di studenti del liceo Russel di Roma che, con l’hashtag #dirittoalgelato, hanno realizzato un video con il tema del diritto al benessere. Il video è stato girato con l’Associazione nazionale dei film maker e video maker italiani all’interno della sede della storica e prestigiosa gelateria. Andrea Fassi ha anche giocato il ruolo di attore insieme al gruppo di lavoro.

Accoglienza, integrazione, dialogo sono i fili conduttori che ispirano la collaborazione dove Fassi e Ai.Bi. convergono sull’obiettivo di costruire relazioni umane e professionali, volte alla crescita della consapevolezza dei cittadini, attraverso scambi di idee, esperienze, testimonianze, competenze.


Oggi più che mai è fondamentale non solo parlare dell’importanza di fare rete ma adoperarsi per renderla concreta. In questa direzione si muovono la campagna natalizia e il progetto Pane media e.. gelato”, dichiara Marzia Masiello, dell’ufficio relazioni istituzionali di Ai.Bi. e ideatrice del format insieme a Luca Pasquale del Vicariato di Roma.

  1. Si rinnovano inoltre i patrocini di tanti amici che seguono da anni “Pane e Olio” e nuovi se ne aggiungono: AOI Cooperazione e Solidarietà Internazionale, Acli, Cibo che serve, Forum Associazioni Familiari del Lazio, Forum del Terzo Settore Lazio, Polo del Cuore e Diritti Tutelati, La Pietra Scartata, il Ristorante Casa Coppelle e l’Associazione Pandolea. Tra i media partner: Angelipress e Radio Cusano Campus.

Dietro ogni logo – ha aggiunto Marzia Masiello – raccontiamo storie di umanità, di professionalità che vengono da mondi diversi e si mettono a disposizione. Si tratta di reti e soggetti che rappresentano, a vario titolo, una sorta di comitato dei saggi con cui l’associazione conferisce su vari progetti, affinché in ogni iniziativa si generino processi di sviluppo sul territorio e di dialogo e comunicazione positiva”.

Alla presentazione della campagna saranno presenti, tra gli altri, Alessandra Balsamo dell’ufficio famiglia delle Acli di Roma, storico partner di Ai.Bi., che racconterà del progetto Il Cibo che Serve e che si aggiunge al ristorante Casa Coppelle nel fornire il pane; e Irene Carpinelli, Evolio, ambasciatrice di tanti tenaci olivicoltori, anche giovani e donne. Irene porterà l’olio e la storia di Francesca Boni, giovanissima olivicoltrice che, spesso sfidando le ataviche regole contadine, cura con passione e professionalità il suo uliveto e il suo olio. Impegno premiato da prestigiosi concorsi internazionali dove il suo Athos ha raggiunto i migliori risultati: best in class al New York Olive Oil Competition e classifica “the best” per Flos Olei”