Bolivia “Dal Nido: alla Nascita, l’Identità, i Diritti, e le Opportunità”

Paese: Bolivia; città di La Paz, Cochabamba, Tarija e Oruro

Finanziatori istituzionali: Commissione Adozioni Internazionali

Amici dei Bambini è l’organizzazione capofila del progetto di cooperazione internazionale co-finanziato dalla Commissione per le Adozioni Internazionali volto a a migliorare il sistema di accoglienza dei minori fuori famiglia e orfani in Bolivia, sostenendo strategie di reintegrazione nella loro famiglia di origine e promuovendo l’accoglienza familiare (affido, adozione nazionale e internazionale), e a garantire il diritto alla salute e all’educazione a loro e ai minori in condizioni di vulnerabilità sociale/familiare. Tali obiettivi sono portati avanti in sinergia con gli attori istituzionali, pubblici e non, del sistema di tutela, educazione e sanità boliviano, a La Paz, Cochabamba, Tarija, Oruro.

Al progetto, che ha una durata di 18 mesi, partecipano in qualità di partner tutti gli enti autorizzati a gestire procedure di adozione internazionale nel Paese andino. Tre le specifiche aree di intervento del progetto dedicate ai minori: “salute”, “educazione” e “accoglienza”. Con riferimento all’area salute viene offerta assistenza sanitaria ai minori in istituto, oltre che visite e cure specialistiche a quelli in condizione di estrema povertà e vulnerabilità. Per quanto riguarda l’area educazione, viene garantito ai minori un accompagnamento educativo e pedagogico personalizzato, con particolare attenzione a quanti abbiano difficoltà di apprendimento o altri bisogni speciali. Infine, si lavora sul miglioramento delle capacità di accoglienza dei centri dal punto di vista ambientale e di presa in carico dei minori, con particolare riferimento alla definizione di strategie per il reinserimento in famiglia di origine o di alternative family care e all’implementazione di percorsi personalizzati di accompagnamento all’autonomia per i care leaver.
Prevista anche la sensibilizzazione e la formazione sui temi dell’affido e dell’adozione nazionale e internazionale di 120 operatori delle equipe dei centri di accoglienza, 80 famiglie di origine e affidatarie e di più di 200 funzionari pubblici. Tra le altre iniziative in agenda anche la realizzazione di un incontro internazionale sull’adozione per favorire lo scambio di buone pratiche.

Vuoi saperne di più?

Chiama il numero 02/988221 o invia una e-mail a: aibi@aibi.it

Verrai messo direttamente in comunicazione con un nostro responsabile.

DONA ORA

Aggiornamenti dalla Bolivia

Bolivia. Il viaggio di una neonata abbandonata per “rinascere” figlia

Bolivia. Il viaggio di una neonata abbandonata per "rinascere" figlia
Accolta in orfanotrofio a soli sette giorni di vita. L'impegno di Ai.Bi. per ridare speranza alla neonata e per i ... Leggi tutto

Bolivia. Wendy sa che tra un anno, a 18 anni, dovrà lasciare il centro e affrontare la vita da sola

Bolivia. Wendy sa che tra un anno, a 18 anni, dovrà lasciare il centro e affrontare la vita da sola
Il padre è alcolizzato e la madre è morta da anni. Ma, grazie al corso di formazione organizzato da Ai.Bi., ... Leggi tutto

Bolivia. La scoperta del mondo al di fuori dell’orfanotrofio: l’eccezionale esperienza di un gruppo di adolescenti

Bolivia. La scoperta del mondo al di fuori dell’orfanotrofio: l'eccezionale esperienza di un gruppo di adolescenti
Grazie alla donazione dell’azienda Bormioli, Ai.Bi. ha potuto offrire a 8 adolescenti degli orfanotrofi boliviani un corso di cucina. Che ... Leggi tutto