Bolivia: “Guardo sempre verso la porta, aspetto che la mia nuova famiglia mi venga a prendere”

All’Istituto Niño Jesus di La Paz ai bambini non manca nulla. Ma per l’amore di mamma e papà non resta che aspettare e sperare

Ai.Bi. è presente in Bolivia dal 1997 e dal 2003 è impegnata con progetti di Adozione e Sostegno a Distanza per migliorare le condizioni di vita dei minori accolti in due istituti di La Paz e garantire i loro diritti, primo tra tutti, quello di vivere e crescere in famiglia.

Margherita vive al Centro di Accoglienza Niño Jesus da quando aveva appena 2 anni, oggi ne ha quasi 7 e purtroppo la sua attesa non è ancora terminata.

Assieme a lei ci sono circa 70 bambini, in situazioni di abbandono e negligenza familiare, e giovani mamme sole. L’istituto è formato da un edificio centrale e cinque casette, così da garantire un ambiente di tipo familiare più idoneo alla crescita dei minori accolti. Grazie al Sostegno a Distanza, gli operatori di Ai.Bi. Bolivia supportano lo staff dell’istituto nella realizzazione di un Progetto di Vita Individuale assicurando ad ogni bambino accolto: cure e sostegno medico e psicologico personalizzato; indagini socio-familiari per il reinserimento in famiglia e il rilascio del certificato di nascita. La ludoteca del centro, allestita da Ai.Bi., è un importante spazio di gioco e un luogo di crescita.

Margherita ci racconta: “Sono arrivata al Centro di Accoglienza Niño Jesús quando ero piccola e non capivo perché fossi in questo posto, qui avevo tante tate/mamme e tanti fratelli, alcuni di loro piangevano molto, altri sorridevano per attirare l’attenzione delle tate/mamme, magari per essere consolati. Anche io volevo richiamare l’attenzione della mia tata, volevo stare in braccio, essere abbracciata e sentire tutte quelle belle frasi che le mamme dicono: che sono una bambina meravigliosa, che mi ama molto”.

L’istituto é amministrato direttamente dello Stato. A causa della mancanza di risorse umane ed economiche, l’istituto non riesce a rispondere in modo sufficiente ed adeguato alle necessità dei bambini che purtroppo non ricevono tutte quelle cure e quelle attenzioni di cui necessitano. E’ molto difficile fornire quell’attenzione personalizzata che richiede ogni bambino. Allo stesso tempo, non si lavora sulla restituzione del diritto a vivere in famiglia in quanto mancano le possibilità per un efficace intervento di investigazione sociale e reinserimento familiare.

In tutte queste carenze è fondamentale l’intervento di Ai.Bi.: attraverso l’adozione e il sostegno a distanza, per garantire attenzioni personalizzate e per lavorare affinché ogni bambino possa tornare ad essere figlio o attraverso il re-inserimento in famiglia oppure attraverso l’adozione nazionale prima ed internazionale in seconda istanza.

“Il tempo è passato, ho visto alcuni dei miei amici andarsene con i genitori che li abbracciano e li baciano. Immagino che anche i miei genitori mi staranno cercando, immagino che la mia mamma stia preparando tutto il necessario per prendersi cura della sua bambina, forse mi starà comprando dei bei vestiti o giochi coi quali divertirsi assieme.  Immagino il mio papà che penserà a quando vedrà la sua principessa. Immagino l’incontro che avrò con loro, correranno verso di me, mi abbracceranno e mi baceranno, li aspetto così tanto!”.

Margherita sappi che ci sono davvero una mamma ed un papà pieni d’amore per te, anche se ancora non conoscono il tuo nome, presto il miracolo di rinascere figlia sarà possibile anche per te e allora li vedrai emozionati sulla porta pronti a ricominciare una nuova vita assieme e sarà come se foste sempre stati assieme.

Nascerà un nuovo legame d’amore, che ti aiuterà a guarire le tue ferite che si saneranno grazie all’amore.

Diventa anche tu un sostenitore del centro di accoglienza Niño Jesús puoi fare la differenza per questi bambini, potrai seguire e accompagnare ogni giorno la vita, i progressi, le difficoltà e le gioie dei 70 bambini accolti, e soprattutto la loro gioia al momento dell’inserimento in una famiglia adottiva. Grazie a report mensili infatti, sarai costantemente aggiornato sui bambini del tuo Centro, il Niño Jesús di La Paz.

Per te un caffè in meno al giorno, per loro la speranza per una vita in famiglia.

Attiva un Sostegno a Distanza in Bolivia bastano 25 euro al mese.

Sostieni a distanza