Bolivia. Un seme piantato, se ben curato, poi sboccerà… come la nostra piccola vita di bambini abbandonati

La pandemia ha modificato la routine di tutti. Grazie al Sostegno a Distanza, i piccoli ospiti del centro José Soria sfruttano le novità per crescere sani e sereni, in attesa dell’abbraccio della loro famiglia

Il Sostegno a Distanza di Amici dei Bambini è una partecipazione diretta alle attività progettuali rivolte ai minori in difficoltà familiare, ospiti di una comunità di accoglienza. Il sostegno contribuisce a migliorare le loro condizioni di vita, assicurando alimentazione adeguata, visite mediche specialistiche, attività socioeducative, corsi di formazione professionale, percorsi d’inserimento lavorativo per gli adolescenti e tutto ciò che si rende necessario per far sì che i minori ospiti delle comunità sostenute da Ai.Bi. possano crescere, per quanto possibile, serenamente, come se fossero i “nostri” figli.

Grazie al Sostegno a Distanza, Ai.Bi. prosegue il suo cammino accanto ai bambini in istituto in Bolivia perché possano crescere sicuri e sentirsi amati, anche se a distanza.

Il Centro di Accoglienza José Soria si trova a La Paz, fu costruito per gli orfani di guerra ed oggi oggi ospita 60 bambini e bambine tra i 6 e i 12 anni vittime di abuso, maltrattamenti e abbandono. Ai.Bi. affianca il centro attraverso Progetti di Vita Individuali volti al ricongiungimento familiare o all’accoglienza in una nuova famiglia, garantendo a ciascun bambino un sostegno psicologico, scolastico, medico e educativo personalizzato.

Presso il centro di accoglienza José Soria, lo staff tecnico porta avanti sessioni di terapia psicologica con i bambini attraverso attività di giardinaggio. A tal fine sono stati organizzati gruppi di lavoro, ciascuno incaricato di un piccolo giardino. I minori hanno preparato il terreno per piantare le cipolle e i vari tipi lattuga, la cui crescita è favorita dal clima caldo, e hanno iniziato a seminare e prendersi cura delle piccole piantine. Nel frattempo, continuano a studiare come fare una buona semina e quali passi seguire per poi avere un buon raccolto. Sono felici di imparare cose nuove, soprattutto in questo periodo di pandemia in cui è importante trascorrere il tempo in maniera costruttiva, con l’intento di sviluppare nuovi talenti e capacità che potrebbero essere utili nel futuro.

Anche tu puoi aiutare i piccoli ospiti del centro di accoglienza José Soria a crescere sani e sereni, in attesa di abbracciare la loro famiglia. Attiva un Sostegno a Distanza in Bolivia.

RICHIEDI INFO Oppure Attiva un Sostegno a Distanza