Bonus babysitter. Scaduto il termine per presentare domanda ora cosa succede?

Gentilissima redazione. Io e mio marito abbiamo presentato il mese scorso domanda all’Inps per l’erogazione del bonus babysitter.  Il termine per presentare domanda è scaduto il 31 luglio, ci chiedevamo quindi cosa dobbiamo fare per acquisire il bonus richiesto?

Grazie

Sonia

Gentilissima Sonia,

Il termine per richiedere il bonus babysitter è scaduto, come lei correttamente evidenzia, il 31 luglio.


Ora, chi come voi ne ha fatto richiesta all’Inps, dovrà attendere che l’ente elabori la domanda per valutare la possibilità di erogare l’aiuto.

La risposta vi arriverà  via mail o sms o con un avviso che sarà pubblicato nell’area personale “My Inps” sul sito dell’ente.

Qualora, come speriamo, la risposta dell’Inps sia positiva, avrete a partire dalla data di notifica della conferma, 15 giorni di tempo per acquisire l’importo sul libretto di famiglia.

Prestate molta attenzione ai termini di scadenza! La mancata acquisizione dell’importo entro i 15 giorni sopra indicati sarà considerate dall’INPS quale “rinuncia tacita al bonus”.

Cos’è il libretto di famiglia?

Il Libretto Famiglia è un libretto nominativo prefinanziato, composto da titoli di pagamento, il cui valore nominale è fissato in 10 euro, importo finalizzato a compensare attività lavorative di durata non superiore ad un’ora ed è rivolto alle persone fisiche che non esercitino attività professionale o d’impresa oltre che per l’appropriazione del bonus babysitter o il bonus centri estivi introdotti dal Governo Conte nel decreto Cura Italia.

Potrete accedervi tramite Spid o Pin dispositivo. Vi dovrete iscrivere in qualità di “utilizzatori” mentre la baby sitter o i nonni che abbiano offerto i propri servizi di accudimento dovranno  accedere al portale sempre tramite Spid o Pin dispositivo e accreditarsi come “prestatori”.

Sperando di essere stati utili

Lo staff di Ai.Bi.