Bambini in alto mare
<<indietro

Cina. Tutti a raccogliere i frutti dell’accoglienza…i bambini di Xi’An in campagna tra animali della fattoria e succosi melograni

Sabato scorso i bambini hanno fatto una richiesta strana a Tata Liu. I più grandicelli infatti, invece che chiedere di scendere in cortile a giocare, hanno detto che volevano andare al parco. Tata Liu allora li ha preparati e insieme alle altre tate sono andati tutti nel parco vicino a casa, dove i bambini giocano sull’altalena e sullo scivolo, ma una volta arrivati i bimbi hanno iniziato a lamentarsi che non era il parco giusto.

Non capendo, all’inizio, le tate non hanno dato importanza alla cosa, ma quando i bambini hanno iniziato a chiedere dove fossero gli animali le tate hanno subito capito che i bambini non volevano andare semplicemente ad un parco, ma nella fattoria di campagna dove spesso le tate li portano.

Domenica mattina allora sveglia presto e gita fuori città, dove i bimbi hanno potuto guardare gli animali e cercare di raccogliere la frutta dai rami degli alberi.

Un’altra giornata in allegria e spensieratezza per i piccoli ospiti della Casa “Vittorino Colombo” di Xi’An: un’altra giornata in compagnia delle tate, un’altra giornata costruttiva grazie alle attività che le tate organizzano in modo da stimolare continuamente l’intelligenza dei bambini.

Attività e gitarelle rese possibili anche grazie al vostro supporto e aiuto: con il Sostegno a Distanza, infatti, è più facile per le tate e gli operatori coinvolgere i bambini in varie iniziative così da “ingannare” la lunga attesa nei centri prima di avere una famiglia tutta per loro.

Attiva un Sostegno a Distanza
Seguici:

Articoli correlati