Congo. Come accogliere il sogno di David di diventare insegnante?

David ha 13 anni e vive al centro Sodas da quando sua mamma, abbandonata con 5 figli piccoli, ha chiesto aiuto. Attento e responsabile, non si tira mai indietro quando c’è bisogno di lui. Non tirarti indietro neanche tu, attivando una adozione a distanza per aiutarlo

Proviamo a immaginare un bambino che nasce in una zona povera della Repubblica Democratica del Congo, martoriata dalla guerra. Già il punto di partenza non è certo facile, ma aggiungiamoci il fatto che suo padre muore prima che lui venga alla luce e che la madre, esausta, decida di scappare dal suo villaggio natale per provare a sfuggire alla guerra.
Comincia così la vita di David, che vede la luce a Sake, nel territorio di Masisi, e vive i suoi primissimi anni in una famiglia monoparentale, prima che la mamma si risposi. Lieto fine? Nemmeno per idea: il nuovo marito, infatti, fatica ad accettare dei figli non suoi e, dopo qualche tempo, decide di abbandonare la moglie, lasciandola da sola con 5 figli da sfamare. I piccoli iniziano a soffrire di malnutrizione e la mamma di David decide di chiedere aiuto al Centro di accoglienza per minori Sodas. Qui David viene accolto e il suo stato fisico migliora.
David riprende ad andare a scuola e, oggi, dice che da grande gli piacerebbe fare l’insegnante: pensa che sia un ottimo lavoro.
Piano piano il bambino si sta abituando alla vita del centro, dove si sente più protetto che al villaggio. David è un bambino responsabile, che non si tira mai indietro quando gli viene assegnato un compito per aiutare la vita delle comunità. Ma David è un bambino che ne ha già passate tante e che merita di poter immaginare un futuro migliore, in cui diventare insegnante non sia solo un pensiero immaginato sui bachi di scuola, ma una strada percorribile e concreta.

E potresti essere tu la persona che aiuterà David a inseguire questa possibilità, accompagnandolo lungo la strada con una Adozione a Distanza, che, al di là del nome, è in realtà qualcosa di molto “vicino”. Sottoscritto il sostegno, infatti, verrai aggiornato sugli avvenimenti più importanti della vita di David, sui suoi progressi e le sue conquiste, potrai scrivergli quando vorrai e, perché no, un giorno potresti anche andarlo a trovare… Magari per seguire una delle sue lezioni di quando sarà diventato un maestro.

RICHIEDI INFO Oppure ATTIVA ADOZIONE A DISTANZA