Dal Kenya a Bolzano. “Cosa vuol dire essere un careleaver africano?” 30 scatti fotografici per raccontarlo al mondo intero

Il progetto “Con te Sono un grande”, finaziato dalla  Provincia di Bolzano, invita i Care Leavers a fotografare la loro vita quotidiana nei centri di accoglienza  e i loro sogni per il futuro :  una mostra a Bolzano con gli scatti più significativi

In Kenya, in particolare nella contea di Ngong, Ai.Bi. da molto tempo collabora con due istituti che mirano a dare una migliore prospettiva di vita ai bambini che sono in procinto di uscirne e diventare indipendenti.
Diverse le attività che vengono portate avanti, dall’attivazione di un programma di formazione per lo staff degli Istituti, al supporto nei confronti dei minori in istituto per il superamento dei traumi e delle difficoltà passate e la creazione di un programma individualizzato per coloro che presto diventeranno Care Leavers.

La voce dei care leavers “parla” attraverso le fotografie

Per questi ultimi, all’interno delle attività previste dal progetto allestito con il contributo della Provincia di Bolzano “Con te Sono un grande”, in queste settimane sta venendo portata avanti la mostra fotografica Photovoice. Si tratta di un processo grazie al quale le persone possono identificare, rappresentare e migliorare la propria comunità attraverso una specifica tecnica fotografica.

Il metodo è molto usato per la progettazione sociale partecipata, per favorire la produzione di una conoscenza propria, aiutando le persone alla registrazione e la riflessione circa i punti di forza e di debolezza della loro comunità. Inoltre, promuove il dialogo critico e la conoscenza di questioni importanti attraverso la discussione di fotografie in grandi e piccoli gruppi e, infine, consente di raggiungere e comunicare a terzi le riflessioni degli autori delle foto, documentando ciò che stanno imparando e cercano di esprimere proprio attraverso le fotografie.


I 30 scatti più significativi di Photovoice verranno utilizzati per allestire una mostra pubblica a Bolzano

Durante il corso del progetto “Con te Sono un grande”, quindi, verranno raccolte delle foto che documentano la vita quotidiana dei bambini e dei giovani all’interno dei due Istituti Shelter Children’s Home e Vijiji Home of Light.
Al termine, verranno selezionate le 30 foto che per ciascun istituto meglio rappresentano la situazione e i sogni per il futuro dei Care Leavers. Di questi 60 scatti, 30 verranno ulteriormente scelti per organizzare una mostra che sarà allestita in uno spazio pubblico di Bolzano. L’evento sarà un’occasione per illustrare gli obiettivi e i risultati del progetto attraverso manifesti esplicativi che comunicano alla società civile l’esistenza di care leaver, in Kenya così come in Italia, e  le possibili strade per progettare percorsi per la loro integrazione socio-professionale.