Fame… catastrofi… conflitti: i bambini del Congo hanno bisogno del tuo aiuto!

Uno dei drammi principali dei minori che raggiungono il centro Sodas è la fame. Spesso i bambini arrivano in condizioni di grave malnutrizione. Grazie al Sostegno a Distanza, puoi tendere loro una mano

I bambini della Repubblica Democratica del Congo hanno bisogno del nostro aiuto. Non solo conflitti, malattie e povertà, ora anche l’eruzione del vulcano Nyragongo si somma alle difficoltà che ogni giorno vive la popolazione e in particolare i minori soli e più vulnerabili.

Ai.Bi, attiva fin dal 2008 nella Repubblica Democratica del Congo, è sempre al loro fianco. Grazie ad interventi di Adozione e Sostegno a Distanza infatti, Amici dei bambini si prende cura, nella città di Goma, dei minori accolti nei centri FED e Sodas.

Proprio dei piccoli ospiti del centro Sodas, oggi vi vogliamo raccontare.

Il termine Sodas significa “Solidarietà per lo sviluppo e l’assistenza sociale”.

Il centro, sorge nella città di Goma, capoluogo della provincia Nord Kivu e dal 2014 accoglie fino a 20 bambini e adolescenti, tra i 5 e 14 anni.

Si tratta di piccoli rimasti soli senza una mamma e un papà, bambini abbandonati dalla loro famiglia o sfollati a causa della guerra.

Uno dei drammi principali dei minori che raggiungono la struttura è la fame. Spesso i bambini arrivano in condizioni di grave malnutrizione e privazione.

Grazie al Sostegno a Distanza, Ai.Bi. permette al centro di farsi carico dei minori che bussano alla porta.

Come?

Fornendo cibo, acqua potabile, beni di prima necessità, prodotti per l’igiene personale. Permettendo ai bambini di studiare. Assicurando la consulenza di un medico che vigili sulla loro crescita e prevenga la diffusione di malattie infettive, non solo il coronavirus, ma anche  il morbillo e il colera…

Ora ci si è messo anche il vulcano Nyragongo che sorge a nord est della città di Goma, a rendere più difficile la situazione dei bambini.

Ad oggi per fortuna i piccoli ospiti del centro Sodas stanno bene, ma come ci riporta Oscar, il referente di Ai.Bi. nel Paese: “Si legge il trauma sul loro volto”.

Un Sostegno a Distanza per i bambini del centro Sodas

Diventa anche tu un sostenitore del centro di accoglienza Sodas in Congo . Potrai seguire ed accompagnare ogni giorno la vita, i progressi e le difficoltà dei 20 bambini ospiti della struttura. Grazie a report mensili infatti sarai costantemente aggiornato sui progressi raggiunti e le difficoltà affrontate.

Attiva un Sostegno a Distanza, bastano 25 euro al mese.

Pensaci il tuo aiuto può fare davvero la differenza!

RICHIEDI INFO Oppure Attiva un Sostegno a Distanza