Kenya. Il compleanno ‘speciale’ di Leah: la festa insieme ai compagni di classe e, in regalo, un materasso e una coperta!

Si tratta di oggetti semplici e apparentemente banali, ma di cui la piccola e sua sorella non disponevano e avevano bisogno da tempo. La mamma biologica, infatti, deve prendersi cura di loro da sola e spesso non è in grado neppure di soddisfare i bisogni primari della famiglia

Leah è una dei circa 90 bambini sostenuti a distanza all’interno della scuola Sancare, edificata tra le case fatiscenti della baraccopoli keniana di Huruma, che si trova nella capitale Nairobi. Ai.Bi., grazie al Sostegno a Distanza, migliora l’offerta scolastica del Centro, offre ai bambini un ambiente adeguato all’apprendimento garantendo pasti, materiale scolastico di vario genere e attività extra curricolari per gli alunni

kenya. L'amore di una mamma e un papà a distanza le hanno regalato una coperta e un cuscino per il compleanno!Una gioia grande, semplice, condivisa pienamente con le persone che le stanno intorno e oggi sono per lei le più care: è stata quella vissuta dalla piccola Leah per il suo compleanno! La bambina frequenta la scuola Sancare, struttura che si trova all’interno della baraccopoli di Huruma, presso la capitale del Kenya, Nairobi. Ai.Bi., mediante il sostegno a distanza, accompagna e sostiene la bimba insieme ad altri 90 piccoli che frequentano la medesima struttura scolastica.

Leah ha compiuto gli anni il mese scorso e, in tutta sincerità, ha esclamato che non avrebbe mai sognato di avere una giornata così speciale! Grazie al sostegno del suo papà e della sua mamma ‘a distanza’, ha potuto infatti ricevere un materasso ed una coperta, oggetti apparentemente banali e semplici, ma di cui Leah e la sorella avevano bisogno da tanto tempo. La mamma biologica, infatti, si occupa delle piccole da sola e, talvolta, la situazione precaria della vita nella zona in cui vivono, non le permette di coprire i bisogni primari della famiglia.

Grazie alla donazione dei suoi sostenitori dall’Italia, Leah ha inoltre celebrato la ricorrenza con tutta la classe e gli insegnanti, condividendo una torta e dei biscotti. Tutti i bambini della classe (in totale 24 alunni) hanno inoltre ricevuto dei materiali di cancelleria. È stato importante condividere il pensiero, per far sentire tutti i bambini parte di questa gioia!

Per riuscire a donare altri beni di prima necessità, così come oggetti di cancelleria, pasti e materiale scolastico di vario genere anche ad altri bambini come Leah, è importante che si moltiplichi la catena dell’amore attraverso il sostegno a distanza: la generosità concreta di oggi può regalare un futuro migliore a questi piccoli!