Kenya. Il ringraziamento di sei bimbi ad Ai.Bi. per il Sostegno a Distanza che li aiuta a crescere

Tre ragazzi e tre ragazze hanno preso carta e penna per ringraziare l’associazione e le famiglie

kenya. la tenera lettera di due 'genitori a distanza' alla loro piccola MiriamChe cosa pensano i bimbi degli istituti seguiti da Ai.Bi. – Amici dei Bambini in Africa del Sostegno a Distanza? Sicuramente che sono grati ai loro sostenitori. Un esempio di questa gratitudine e, nel contempo, dell’importanza di questa forma di sostengo, viene dalla lettera inviata dai ragazzi di una classe ottava di Nairobi, in Kenya, sostenuti proprio dal programma di Ai.Bi.

Presi carta e penna sei bambini hanno indirizzato una lettera all’organizzazione e alle famiglie che la sostengono:

“Cari Amici di Ai.Bi.,

Come va in Italia? Speriamo stiate tutti bene e che Dio vi protegga ogni giorno. Qui nel nostro tanto amato Paese, il Kenia, tutto procede al meglio. Apprezziamo molto tutto quello che fate per noi e siamo grati. Siamo all’ultimo anno di scuole primarie ed il prossimo anno ci aspettano le secondarie. Grazie al vostro supporto, sei di noi sono arrivati fino a questo importante traguardo dopo tanti anni di sostegno a distanza.

Siamo tre ragazze e tre ragazzi: Nicole, Winnie, Grace, Austin, Shariff e Billy.

Ci avete aiutato tanto, non solo coprendo i costi scolastici ma anche permettendoci di fare attività sportive ed educative divertenti.

E’ stato un percorso lungo e difficile ma siamo felici e pronti per l’esame di stato che si terrà il 28 Ottobre.

Ringraziamo anche Michel, l’assistente sociale della scuola, che ci incoraggia sempre a fare del nostro meglio ed a essere ordinati.

Grazie ancora ad Ai.Bi. per il sostegno, vi saremo sempre grati.

Da tutti noi, i ragazzi della classe ottava… “ciao!” e grazie infinite”.

RICHIEDI INFO O Attiva un Sostegno a Distanza