Marocco: 2 grandi feste in un solo pomeriggio

Il caldo africano che tanto aspettavamo è scoppiato anche in Marocco ed è proprio sotto questo clima rovente che ieri pomeriggio si sono tenute 2 feste di fine anno scolastico, nei centri della capitale con i quali collaboriamo.

Alle ore 16 è stato il Centro Lalla Meriem ad aprire per primo le porte, per accogliere gli invitati che hanno goduto dello spettacolo che ha visto come protagonisti una ventina di bambini tra i più autonomi del centro, che si sono esibiti in canti, danze e piccole recite. Tutti ben vestiti e colorati, i più grandicelli con la jelabaa bianca, i più piccoli con gli abiti tipici marocchini, si sono molto divertiti a stare sul palco e a condividere con tutti i presenti questo momento di gioia che si è poi concluso con una grande festa, animata da un deejay e da un gruppo tipico marocchino, Dakka Marakshia, con i loro tamburi, nacchere e flauti allungati, caratteristici di queste zone del mondo e che emettono una musica carica di connotati e suoni caldi e intensi.

Alle 18.30 si sono aperte invece le porte della Maison d’Enfants Akkari, dove il primo gruppo ad esibirsi è stato proprio quello dei Dakka Marakshia, ma la particolarità è che i musicisti erano proprio i nostri piccoli amici ospitati nella Maison. I bambini sono stati bravissimi, cosi’ come tutti gli altri che si sono esibiti dopo tra cori e danze andaluse, piccoli siparietti comici o drammatici sulle emigrazioni e sui ragazzi di strada. Inoltre la festa, che ha visto la partecipazione di un pubblico davvero molto ampio, è stata l’occasione per premiare tutti i bambini e ragazzi che hanno terminato l’anno scolastico con una buona media, dalla prima elementare fino al diploma; in particolare su 6 ragazzi che avevano il diploma quest’anno, 4 sono stati promossi e 1 di loro anche con la media più alta, e solo 2 dovranno purtroppo ripetere il loro esame, ma siamo certi che ce la faranno!


Quello di ieri è stato dunque un pomeriggio di pura allegria e non ci resta che congratularci con le direzioni e il personale dei centri per l’organizzazione, ma soprattutto con i nostri piccoli attori, cantanti e ballerini che sono stati davvero molto bravi! A questo punto… tutti in vacanza!!!