Pasqua solidale. Distribuite 900 uova ICAM-Vanini in tutta Italia ai bambini in fragilità familiare

C’è tempo fino a domenica per aderire all’Uovo Sospeso di Ai.Bi. per una Pasqua buona il doppio!

Non c’è Pasqua senza Uovo al cioccolato! E così ICAM- Vanini, accogliendo la richiesta di Ai.Bi., ha caricato i camion e spedito in giro per l’Italia ben 900 uova affinché anche i bambini ospiti delle strutture di accoglienza di Milano, Brescia e Cremona (tra le più colpite dagli effetti del Covid) e i minori e adolescenti supportati dai Pan di Zucchero (Centri per la Famiglia) di Ai.Bi. di Barletta, Salerno, L’Aquila, Cagliari, Bolzano, Monghidoro (Bo), Brescia e Milano, possano ricevere in tempo per la Santa Pasqua il proprio uovo!

Ma non solo: grazie alla rete di rapporti di Ai.Bi. con alcune realtà locali di tutta Italia (come la Caritas di Barletta, il centro sociale Exmè di Domus de Luna di Cagliari che grazie al progetto “Ti Abbraccio con la spesa” porta aiuto alle famiglie del quartiere di Santa Teresa di Pirri; l’associazione Venite Libenter di Salerno, l’associazione Volontarius di Bolzano e la Scuola Materna “Suore della presentazione” di Onna) le Uova Vanini renderanno felici anche i bambini di tante famiglie che si trovano in difficoltà. Una vera e propria testimonianza di gioia come nel caso specifico dei bambini che frequentano l’asilo di Onna dove in questi giorni ricorrono tragici i ricordi di terremoto del 6 aprile 2009. Per tutti loro ci sarà del buon cioccolato da mangiare.

Ma non è tutto.

Per rendere l’imminente Pasqua ancora più “buona”, Ai.Bi. e Vanini (azienda che già in altre occasioni ha supportato i progetti di Amici dei Bambini) hanno lanciato il progetto “Uovo Sospeso” ispirandosi al famoso caffè sospeso napoletano ma declinandolo in versione pasquale, dando la possibilità a tante persone (aziende e privati) di raddoppiare la solidarietà.


Con un’offerta minima di 12 euro è infatti possibile donare un uovo di cioccolato da 180 gr. al latte o fondente ai bambini e contemporaneamente contribuire a sostenere il progetto “Continuiamo dai Bambini” i cui beneficiari sono proprio i minori che durante la pandemia hanno risentito maggiormente degli effetti da isolamento e solitudine.

E per i ritardatari, c’è ancora tempo per aderire: fino a domenica 4 aprile chiunque può regalare il proprio uovo sospeso Vanini a un bambino in difficoltà. Basta andare sul sito https://www.aibi.it/lp/pasqua-uovo-sospeso/ e fare la propria donazione: così regalerete un sorriso a un bambino !